Jesper Stuyven (Ansa)
Jesper Stuyven (Ansa)

Sanremo, 20 marzo 2021 - E' ancora il Belgio a festeggiare nella Milano-Sanremo 2021 ma non con il protagonista più atteso, nonché campione in carica, Wout Van Aert. A vincere è Jasper Stuyven, che scatta negli ultimi 3 km e, anche grazie al lavoro involontario di Soren Kragh Andersen, va a trionfare davanti a uomini più accreditati come Caleb Ewan, bravo a resistere sulla Cipressa e sul Poggio al contrario di molti colleghi velocisti. Oltre a Van Aert restano a bocca asciutta anche gli altri grandi favoriti della vigilia, ovvero Mathieu Van Der Poel e Julian Alaphilippe: quest'ultimo ha il merito di aver rotto gli indugi con la prima rasoiata, chiusa proprio da Van Aert, mentre di tracce dell'olandese se ne sono viste proprio poche nell'arco di tutti i 299 km della prima Classica Monumento della stagione.

La cronaca

I fuggitivi sono Nicola Conci (Trek-Segafredo), Andrea Peron, Charles Planet (Team Novo Nordisk), Mattia Viel, Filippo Tagliani (Androni Giocattoli–Sidermec), Alessandro Tonelli (Bardiani-CSF-Faizanè), Taco Van Der Hoorn (Intermarché-Wanty-Gobert Matériaux) e Mathias Norsgaard Jorgensen (Movistar), che guadagnano fino a un massimo di oltre 7' prima che il gruppo si avvicini prepotentemente: succede in particolare quando la corsa arriva nella zona dei Capi (Mele, Cervo e Berta), con Viel che è il primo dei battistrada a mollare, seguito poi da Peron, Tagliani e Planet. Per tutti gli attaccanti il destino si compie già sulle rampe iniziali della Cipressa (5,6 km con una pendenza media del 4,1% e massima del 9%), ma come sempre a fare la differenza è il Poggio (3,7 km con una pendenza media del 3,7% e massima dell'8%): la prima rasoiata è quella di Julian Alaphilippe (Deceuninck-Quick Step), con Wout Van Aert (Jumbo-Visma) che replica prontamente, seguito dal resto di un plotone privo di tanti velocisti puri. L'accelerata buona è quella portata negli ultimi 3 km da Jasper Stuyven (Trek-Segafredo), raggiunto solo da Soren Kragh Andersen (DSM): quest'ultimo però finisce per tirare involontariamente la volata al belga, che vince davanti a Caleb Ewan (Lotto Soudal), che getta così alle ortiche il lavoro fatto precedentemente per resistere sul terreno non amico delle salite.

Ordine d'arrivo Milano-Sanremo 2021

 

 

1) Jasper Stuyven (TFS) in 6h38'06''
2) Caleb Ewan (LTS) st
3) Wout Van Aert (TJV) st
4) Peter Sagan (BOH) st
5) Mathieu Van Der Poel (AFC) st
6) Michael Matthews (BEX) st
7) Alex Aranburu Deba (APT) st
8) Sonny Colbrelli (TBV) st
9) Soren Kragh Andersen (DSM) st
10) Anthony Turgis (TDE) st








Leggi anche - Ciclismo, a rischio la Parigi-Roubaix 2021