L'altimetria della Milano-Sanremo 2021
L'altimetria della Milano-Sanremo 2021

Bologna, 20 marzo 2021 – Primo grande appuntamento con le Classiche di primavera: la data del 20 marzo è cherchiata in rosso, con la Milano-Sanremo 2021, che dopo l’anomala stagione 2020 torna nella sua abituale collocazione. Sono 299 chilometri fino alla costa ligure, con una leggera deviazione al percorso a causa di una frana che ha reso impossibile il passaggio su Turchino. Resta il solito finale con il Poggio trampolino di lancio per gli ultimi attacchi.

Milano-Sanremo 2021: trionfa Stuyven. Ordine di arrivo

Percorso

Dei 299 chilometri totali, i primi 100 e gli ultimi 112 sono quelli tradizionali del classico percorso della Milano-Sanremo. Si parte nelle terre di Coppi e Girardengo poi, dopo Novi Ligure - i primi 100 chilometri sono pianeggianti - si procede alla deviazione per affrontare il Colle del Giovo al posto del Turchino, ma le due salite sono simili: quasi 6 chilometri con pendenze medie facili del 2.7% e massime dell’8%. Non deciderà la corsa. Si rientra poi sull’Aurelia per il finale di corsa, che è quello solito tra le province di Savona e Imperia. Dopo il Giovo ci sono 50 chilometri pianeggianti fino ad Alassio, da qui inizia la sequenza di Capo Mele, Capo Cervo e Capo Berta, per finire con Cipressa e Poggio. La Cipressa misura 5.6 chilometri con pendenze medie del 4%, il Poggio, vetta a 6 dal traguardo, è lungo 3.7 chilometri con medie del 3.7% e massime dell’8%. Chi vorrà evitare un arrivo in volata dovrà partire lì.

Favoriti

Come sempre la Sanremo si presta a diversi finali, possono infatti vincere i velocisti su un arrivo in volata, oppure i finisseur con un attacco sul Poggio. Nel primo caso occhio al grande lotto di sprinter iscritti alla corsa, partendo da Van Aert, passando per Sagan e Ackermann, Viviani e Demare, Bouhanni e Kristoff. Per gli italiani attenzione a Nizzolo, Bonifazio e Colbrelli. Ovviamente non si possono escludere i corridori da classiche, per cui Van der Poel e Alaphilippe di nuovo a duello dopo le Strade Bianche, oppure Kwiatowski o Gilbert, che non ha mai vinto la Sanremo. In casa Italia ci potrebbero provare Bettiol e Nibali. In gara ci sarà anche Filippo Ganna.

Orari tv

Si corre domani sabato 20 marzo, con diretta a pagamento su Eurosport 1, canale 201 di Sky, a partire dalle 12.45, e in streaming su Eurosport Player e Dazn. Diretta integrale in chiaro sulla tv nazionale: su Rai Sport (canale 58) si è cominciato alle 9:30, passaggio a partire dalle 14 su Rai Due, in streaming su Raiplay.it

Il programma della corsa e la cronotabella: il Pdf

 

Leggi anche - Tirreno-Adriatico: trionfa Pogacar

Quando cambia l'ora a marzo 2021 e perché l'Italia non ha abolito l'ora legale