Fabio Basile (Ansa)
Fabio Basile (Ansa)

L'appetito vien mangiando e così l'Italia proverà ad arricchire il proprio medagliere nelle Olimpiadi di Tokyo 2020 anche lunedì 26 luglio, giorno in cui tra l'altro ci sarà l'esordio in vasca di Federica Pellegrini, impegnata nelle batterie dei 200 metri stile libero.
 

Gli azzurri a caccia di gloria

 Proprio il nuoto regalerà la prima finale di giornata agli azzurri, con Nicolò Martinenghi che alle 4:10 si giocherà il podio nell'atto conclusivo dei 100 metri rana. Alle 5:05 l'Italia sarà protagonista sempre in vasca con la finale della staffetta 4X100 metri stile libero maschile, mentre poco dopo, alle 5:25, Arianna Lanzi potrebbe giocarsi una medaglia nella finale di skateboarding (specialità street). Alle 7:50 riflettori accesi sul tiro a volo femminile (skeet), con Diana Bacosi e Chiara Cainero che potrebbero aver guadagnato il pass, così come, in ambito maschile, alle 8:50, Gabriele Rossetti e Tammaro Cassandro. Poco prima, alle 8:00, tornerà protagonista il ciclismo, specialità mountain bike (cross country maschile): gli azzurri in gara saranno Luca Braidot, Nadir Colledani e Gerhard Kerschbaumer. Alle 11:40 per il judo (73 kg) si rivedrà Fabio Basile, che andrà a caccia di una medaglia, mentre a partire dalle 12:30 tornerà protagonista la scherma in una giornata che sarà chiusa dal taekwondo (80 kg), con Simone Alessio a caccia di gloria.

Leggi anche - Olimpiadi Tokyo 2020, la delusione di Benedetta Pilato