Benedetta Pilato
Benedetta Pilato

Roma, 25 luglio 2021 - "E' stata una gara orribile, ma poi cosa ho fatto? Non so davvero perché mi abbiano squalificata". Delusa e incredula la baby campionessa Benedetta Pliato, detentrice del record del mondo nei 50 rana, commenta così la squalifica di oggi ai Giochi di Tokyo. "In questi giorni io avevo l'ansia - spiega - però oggi stavo benissimo anzi, non vedevo l'ora di far la gara. E' andata così, non posso farci niente". 

Tokyo, 3 bronzi per l'Italia: Giuffrida judo, Borghini ciclismo, Zanni pesi

Gli azzurri che inseguono una medaglia il 26 luglio

La brindisina ha nuotato molto lenta, 1'07"36, ed è poi arrivatala squalifica per gambata irregolare. "Non mi do una spiegazione - ha aggiunto Pilato - perché stavo benissimo in questi giorni, invece stavolta i primi 50 bene, poi ho iniziato a fare una fatica assurda. E' la mia seconda squalifica ma ci ho fatto tutte le fare con queste gambe, ci ho fatto anche il record del mondo", chiosa la 16enne di Taranto.

Le Olimpiadi in tv e streaming - Il programma

Italiani in gara il 26 luglio. Dove, canale, streaming, differita

Nella stessa gara Martina Carraro conclude al terzo posto la batteria con l'accesso al turno. "Mi dispiace un sacco per Benedetta Pilato - ha commentato Carraro -: vedremo cosa ha fatto, era un po' agitata prima della gara, ma ricordiamo che la detentrice del record del mondo sui 50 metri ha pur sempre 16 anni". 

Ciclismo - Calcio - Tennis - Pallavolo - Basket - Medagliere