Cadavere di donna trovato in un baule, giallo a Mondragone. Ascoltate per ore le figlie

Concetta Infante, 77 anni, è morta almeno un mese fa. A fare la macabra scoperta è stata una figlia, nella casa che la sorella condivideva con la madre

Carabinieri (foto generica)

Carabinieri (foto generica)

Roma, 10 dicembre 2023 – Terribile scoperta in un’abitazione Mondragone, dove è stato ritrovato il cadavere di una donna chiuso in un baule e sigillato con il nastro adesivo. Si tratta di Concetta Infante, pensionata di 77 anni: secondo gli inquirenti è morta almeno un mese fa. 

E’ stata una delle figlie a trovare il vecchio baule in camera da letto e ad aprirlo. In quel momento in casa era presente anche l’altra figlia che viveva in casa con la donna. Le due sorelle sono state ascoltate per ore dai Carabinieri insieme con gli altri componenti della famiglia.

Intanto la Procura di Santa Maria Capua Vetere, che coordina le indagini, ha disposto il trasferimento del corpo, in avanzato stato di decomposizione, in obitorio. Determinante per scoprire le cause della morte della anziana, e quindi se si tratti di decesso per cause naturali o di omicidio, sarà l'autopsia, che verrà eseguita all'Istituto di medicina legale di Caserta.

Al momento l’ipotesi di reato è occultamento di cadavere. Il corpo della donna potrebbe essere stato nascosto per non perdere i benefici economici percepiti dalla Infante in vita.