Con il sostegno di:

Mercatini di Natale 2023 in Italia: i principali appuntamenti regione per regione

Dai suggestivi eventi in montagna ai grandi villaggi nelle città. Ciascuna località vanta prodotti tipici artigianali ed enogastronomici ma anche peculiarità legate alle tradizioni folkloristiche. Ecco gli appuntamenti da non perdere

Il Natale è già arrivato, sugli schermi tv e nei supermercati, ma non c’è vera magia natalizia senza i tradizionali mercatini, ormai diffusi in tutta la Penisola. I mercatini di Natale sono infatti una tradizione molto popolare in Italia. In una piacevole atmosfera creata da luci e musiche tradizionali, in un dedalo di casette di legno tra prodotti artigianali, idee per i regali, decorazioni e dolci, è possibile pregustarsi l’arrivo della festa per eccellenza.

Ecco i principali appuntamenti da Nord a Sud, in montagna e in città, nelle località turistiche e nei grandi centri. Un elenco regione per regione, con tutte le informazioni per scegliere la destinazione e l’itinerario preferito. 

L’ELENCO E’ IN CONTINUO AGGIORNAMENTO!

Leggi anche: Mercatini di Natale in Europa: dove e quando sono i più belli

Valle d’Aosta

Aosta (25 novembre 2023 – 7 gennaio 2024)

Marché Vert Noël di Aosta

Il tradizionale Marché Vert Noël trasforma la città in un incantevole villaggio alpino, ricco di insolite idee regalo tra cui tante specialità locali, vini, arte, oggetti vintage, decorazioni natalizie e molto altro. Le produzioni artigianali esposte comprendono oggetti in legno, articoli di antiquariato, accessori di abbigliamento, addobbi natalizi, prodotti eno-gastronomici tipici valdostani, dolciumi e pasticceria. Dal 25 novembre tutti i giorni fino al 7 gennaio.

Gressoney-La-Trinité

A Gressoney-La-Trinité, il Wiehnacht Märt. com’è chiamato il mercatino di Natale, si svolge sabato 2 dicembre nell’isola pedonale: mostra-mercato con le creazioni degli artisti locali e i prodotti agroalimentari della regione, e la casa di Babbo Natale e i suoi elfi. Martedì 5 dicembre, si celebra San Nicola, Sant Kloas:  i bambini vanno di casa in casa a portare un bigliettino col loro nome, chiedendo: “Passerà San Nicola”?

Saint-Denis

Il vischio, l’arbusto sempreverde, già noto come simbolo di prosperità presso le popolazioni celtiche, ha una sua festa, organizzata a Saint-Denis, nella Valle Centrale, per rievocare l’antica tradizione della raccolta di questa pianta beneaugurante che cresce nei boschi circostanti. Alla Festa del Vischio l’8 dicembre mercatino tipico e accensione di un falò druidico.

Brusson

Il Petit Marché de Noël, piccolo mercato di prodotti dell’artigianato, è invece programmato a Brusson, nella val d’Ayas, il giorno successivo, 9 dicembre.

Châtillon

Sono invece oltre 100 gli espositori del Petit Marché du Bourg a Châtillon. Si svolge ogni anno nel borgo del paese la prima domenica di dicembre (quest’anno il 2) e raggruppa circa 100 espositori che propongono oggetti e decorazioni natalizie, candele, artigianato tipico, decoupage e cartonage, fiori secchi, pizzi e ceramiche.

Chambave

Chambave, piccolo borgo nella valle che attraversa la regione, domenica 26 novembre dà appuntamento con Tsalende a Tsambava, mercatino natalizio di grande fascino. Dalle 9 alle 18, lungo le vie del borgo, bancarelle di ogni sorta esporranno i loro prodotti al pubblico.

Hône

Dal 7 al 9 dicembre, infine, in occasione dell’Immacolata, nel borgo di Hône si svolgerà la Festa della Micòoula, la sagra dedicata al tipico pane nero di segale con castagne, noci, fichi secchi, uva passa, e, talvolta, anche scaglie di cioccolato. Una vera prelibatezza del patrimonio gastronomico valdostano.

Bard

Nel borgo medievale del vicino comune di Bard, ai piedi dello storico Forte, il 10 dicembre torna il tradizionale mercatino natalizio che si aggiunge all’atmosfera magica dei presepi e agli gnomi natalizi.

Piemonte

Asti (11 novembre – 17 dicembre)

Dall’11 novembre al 17 dicembre si rinnova l’appuntamento con il ’Magico Paese di Natale’, evento diffuso nel territorio delle Langhe-Roero e Monferrato. Protagonisti dell’atmosfera tipica del Natale saranno il suggestivo borgo di Govone, dove Babbo Natale ha la sua residenza nel Castello Reale, Asti, con il celebre mercatino natalizio con ben 130 casette di legno e San Damiano d’Asti che ospiterà la rappresentazione del Presepe vivente.

Lombardia

Milano

In teoria è il mercatino dedicato al patrono di Milano, Sant’Ambrogio, ma la sua tradizione ultracentenaria si fonde con l’Avvento e l’avvicinarsi delle festività natalizie. È la fiera degli Oh Bej! Oh Bej! Che prende il via proprio il 7 dicembre e si conclude il 10, dislocata tra il Castello Sforzesco e Parco Sempione. Per ogni milanese e non solo è una tappa obbligata in cerca dei regali per tutte le tasche: giocattoli, caldarroste, produttori di miele, dolci e vini, maestri artigiani coi loro prodotti.

Villaggio di Natale al Carroponte

Dal 18 novembre 2023 al 7 gennaio 2024  il Carroponte di Sesto San Giovanni ospita ‘La Magia del Natale’, più di 25mila metri quadrati per un villaggio di Santa Claus illuminato da un milione di luci colorate. Ci saranno la casa di Babbo Natale con l’ufficio postale per imbucare le letterine, la fabbrica dei giocattoli, un’antica giostra di cavalli a due piani e il colorato borgo degli elfi. Non mancherà una ruota panoramica Il fiore all’occhiello del villaggio è però rappresentato dalle due maestose spiegeltent, particolari strutture dei primi del Novecento, perfette per rievocare una magica atmosfera in grado di riportare indietro nel tempo. Non mancherà l’intrattenimento con show di ogni genere tra cui spettacoli di magia, bolle di sapone, cori gospel, balletti e musical.  Il villaggio è aperto dal lunedì al venerdìdalle 15 alle 20 mentre il sabato, la domenica, i festivi e tutti i giorni dal 23 dicembre al 7 gennaio dalle 10 alle 20. Biglietti  in vendita su TicketOne.

Bergamo (25 novembre 2023 – 7 gennaio 2024)

Installazioni luminose in Piazza Vecchia a Bergamo Alta

Quest’anno a Bergamo arriva Christmas Design, una grande mostra dedicata alla creatività e alle installazioni d’autore a cielo aperto. La prima edizione di quello che nelle intenzioni degli organizzatori diventerà un appuntamento fisso, si svolgerà dal 25 novembre 2023 al 7 gennaio 2024, grazie a una quindicina di aziende del Made in Italy e altrettanti designer che creano installazioni che raccontino il Natale e i suoi temi di riflessione in  maniera non scontata. Opere luminose, new media art, sculture in legno e acciaio site specific, creazioni interattive di grande formato che prevedono il coinvolgimento del pubblico e murales anamorfici, saranno svelati ed esposti per 45 giorni in alcuni tra i luoghi simbolo di Bergamo – da Piazza della Repubblica all’Accademia Carrara, da Piazza Dante a Piazza Vecchia – delineando un itinerario fiabesco tra Città Bassa e Città Alta, da scoprire sotto una nuova luce. Un percorso che dalla Stazione Ferroviaria di Bergamo Bassa guiderà fino a Piazza della Cittadella a Bergamo Alta. La fruizione della mostra sarà totalmente gratuita per il pubblico.

Varese (24 novembre – 26 dicembre)

Il Mercatino di Natale di Varese va in scena dal 24 novembre al 26 dicembre. Un vero e proprio villaggio di Natale con 30 casette di legno addobbate e illuminate per le feste che popoleranno piazza Montegrappa con musica ed eventi itineranti per grandi e piccini e tantissimi prodotti in vendita, tra idee regalo e prodotti alimentari di qualità provenienti da tutta Italia, con una ricca selezione dei prodotti del territorio varesino. Apertura mercatino venerdì 24 novembre alle ore 15.00 mentre la cerimonia inaugurale si terrà alle ore 18.30 con l’accensione del grande Albero di Natale di piazza Montegrappa accompagnato dal Trio Coro Gospel. Un’attenzione particolare verrà dedicata ai più piccoli e alle loro famiglie che al mercatino troveranno insieme all’immancabile giostra cavalli illuminata e addobbata a festa, tanti eventi dedicati tutti i fine settimana. Si parte sabato 25 e domenica 26 novembre con la presenza in piazza Montegrappa della Dama delle Nevi e degli Elfi di Babbo Natale. Info: www.mercatinodinatalevarese.it

Trentino

Trento (18 novembre 2023 – 6 gannio 2024)

La città di Trento vanta una lunga tradizione di mercatino natalizio, tra le prime ad attrarre frotte di turisti che arrivano da ogni dove anche coi bus organizzati. Ed infatti è definita la ‘città del Natale’. Il Mercatino di Natale di Trento è uno dei più famosi in Italia: quest’anno ‘aprirà dal 18 novembre e si protrarrà fino al 6 gennaio, giorno dell’Epifania. In piazza Fiera e in piazza Mostra, ai piedi del maestoso Castello del Buonconsiglio, sono ospitate le tradizionali casette di legno: il mercatino è aperto tutti i giorni (tranne il 25 dicembre) da domenica a giovedì dalle 10.00 alle 19.30; venerdì e sabato dalle 10.00 alle 20.30. Piazza Cesare Battisti, storicamente sede dei Mercatini, quest’anno ospita l’iniziativa Filò al Falò. In piazza Duomo, colorata dal photomapping che valorizza, attraverso giochi di luce, le caratteristiche architettoniche di una delle piazze più belle d’Italia, svetta l’albero di Natale, mentre piazza Dante ospita il Villaggio incantato di Babbo Natale, ovviamente regno dei bambini, con la grande ruota panoramica che consente di vedere la città e le Dolomiti da una prospettiva migliore. In piazza Santa Maria Maggiore, invece, il presepe in legno realizzato dagli studenti e nel moderno quartiere Le albere, invece, ci si può divertire con la pista di pattinaggio. Cos’è il Natale senza la magia delle luci? Ecco allora ogni sabato pomeriggio, dal 18 novembre al 30 dicembre, quattro cortei di artisti (trampolieri luminosi, musicisti, giocolieri) partiranno alle ore 17 da quattro diversi punti della città (via Verdi, piazza Fiera, via Galilei, piazza Mostra) per convergere in piazza Battisti.

Ala (25 novembre – 24 dicembre)

Il borgo barocco di Ala, dal 25 novembre al 24 dicembre, si veste a festa per catturare i visitatori grazie alle bellezze architettoniche dei suoi storici palazzi, alle proposte artigianali, agli intrattenimenti. Ogni giorno spettacoli itineranti, concerti a palazzo, mostre e interessanti visite alla luce delle lanterne con guide in costume del ‘700, allieteranno il visitatore. Particolare attenzione sarà dedicata alle famiglie e ai bambini.

Avio (25 novembre -17 dicembre)

Ad Avio, dal 25 novembre al 17 dicembre, è il castello del Fai a fare da centro del mercatino, con gli stand disposti nel giardino interno. Quattro weekend e un’apertura straordinaria il giorno dell’Immacolata: espositori provenienti dalla Vallagarina e dall’Alto Veronese animeranno il Palazzo Baronale e il suo ampio cortile con un suggestivo mercato.

Lavarone (25 novembre – 6 gennaio)

A partire dal 25 novembre fino al 06 gennaio 2024 dalle 11 alle 19 nella splendida cornice del centro storico di “Bertoldi veci” a Lavarone in Trentino avrá luogo la quarta edizione del Mercatino di Natale di Lavarone. É stata scelta la Frazione di Bertoldi, a 1200 metri di altezza, per il suo fiabesco centro storico, caratterizzato da luci soffuse, stradine che si snodano tra volti antichi dedicati un tempo alle attività rurali, dove il tempo sembra essersi fermato al secolo scorso. Oltre ai prodotti tipici, sarà possibile degustare specialità culinarie della tradizione natalizia, come vin brulé, cioccolata calda, dolci natalizi e piatti tipici della stagione, come lo strudel e gli strauben, i saporiti canederli. In programma spettacoli musicali con gli zampognari, concerti natalizi, laboratori per la creazione di decorazioni natalizie e la possibilità di incontrare Babbo Natale. Da non perdere la passeggiata sull’incantevole lago ghiacciato di Lavarone, la visita a Forte Belvedere e l’escursione lungo il sentiero del Respiro degli Alberi.

Vigo di Fassa (7 dicembre 2023 – 6 gennaio 2024)

Nel cuore di Vigo di Fassa, nella piazzetta antistante l’ufficio turistico e nella Ciasa Marmolada, si può visitare un originale mercatino di Natale a partire dal 7 dicembre e fino al 6 gennaio. Nelle casette in legno prodotti realizzati a mano e originali idee regalo, come addobbi, dipinti, cornici, tessuti, ricami. C’è una cassetta delle lettere per Babbo Natale si può anche scattare una foto in uno dei Christmas Selfie Point lungo il percorso dei presepi.

Ossana (1 dicembre 2023 – 7 gennaio 2024)

A Ossana, in Val di Sole, si può curiosare tra le casette del mercatino di Natale allestito tra le mura di Castel San Michele e nella piazza Centrale dal 1 dicembre al 7 gennaio tutti i weekend e tutti i giorni dal 24 dicembre al 7 gennaio. Da non perdere il percorso dal paese al castello con circa 1.600 presepi, visitabile ogni giorno dalle 10 alle 22.

Alto Adige

Bolzano (24 novembre 2023 – 6 gennaio 2024)

Mercatini di natale di Bolzano

Il Mercatino di Natale di Bolzano è noto per le sue decorazioni natalizie e le specialità culinarie sudtirolesi, come lo strudel e il vin brulè. Quest’anno prenderà il via il 24 novembre 2023, ad un mese esatto dalla Vigilia del giorno in cui si celebra la nascita di Gesù, e si protrarrà fino al 6 gennaio 2024 (orari apertura lunedì – giovedì ore 11-19; venerdì – sabato – domenica e festivi ore 10-19). Nel periodo dell’Avvento la città si colora di luci e decorazioni, mentre per il centro si diffondono i suonatori di strada. Nella piazza principale vengono allestiti gli chalet in legno, il presepe con la Sacra Famiglia all’interno di una vera stalla, e un grandissimo albero natalizio. Una settantina gli artigiani che esporranno oggetti di artigianato locale e prelibatezze gastronomiche del territorio, dallo speck al vin brulé, dalle frittelle al succo di mele, allo strudel. In Piazza del Grano (fino al 23 dicembre) ci sarà poi un mercatino solidale delle associazioni di volontariato. Nel Parco di Natale (Berloffa), altri 30 stand a due passi da Piazza Walther dove ogni fine settimana si terranno concerti di musica tradizionale.

Bressanone (24 novembre 2023 – 6 gennaio 2024)

Bressanone  sceglie come motto 2023 ’Pace e luce’. E proprio la luce delle candele artigianali in cera d’api è la suggestione pensata da Erich Larcher e dall’espositore Mimata. Luci anche nello spettacolo musicale in scena nel cortile della Hofburg: ‘Colors. A Homage to Peace’ ospiterà anche l’esibizione del coro della pace composto da 60 bambini, mentre messaggi di pace si possono leggere anche sul calendario dell’Avvento in formato XXL che decora le finestre della Casa Bauzano con affaccio su piazza Duomo.

Merano (24 novembre 2023 – 6 gennaio 2024)

Nelle case meranesi ogni domenica d’Avvento viene accesa una candela della Corona d’Avvento che, secondo tradizione, deve essere fatta in casa (con rami di pino, abete o agrifoglio, intrecciati col fil di ferro e decorazioni con pigne, stelle di feltro, nastri) e vengono lette storie o intonati canti natalizi. Questa tradizione dice molto della città di Merano e del mercatino natalizio che la anima dal 24 novembre al 6 gennaio (da lunedì a giovedì ore 11-19; venerdì, sabato e festivi  ore 10-20; domenica ore 10-19). Girando per la città, corredata di addobbi scenografici, è possibile pattinare in piazza Terme, assistere a cori e bande tradizionali, gustare prelibatezze della tradizione altoatesina e scoprire angoli suggestivi della città in orario preserale a lume di lanterna (prenotazioni online o tramite Azienda di Soggiorno di Merano, tel. 0473 272000, info@merano.eu). Inoltre Merano premia chi raggiunge i mercatini in treno: basta andare sul sito e inserire una foto del biglietto per vincere una selezione di prodotti tipici di qualità.

Vipiteno (24 novembre 2023 – 6 gennaio 2024)

Tra le vie di Vipiteno come tra i boschi e in cima alle montagne la celebrazione ruota intorno alle campane. E l’oggetto-simbolo in formato ridotto e di diversi materiali è anche uno dei prodotti tipici in vendita negli stand, in particolare in quello di Mahlnecht. Inoltre il loro suono è quello emesso dal carillon con 25 tipi di rintocchi installato sulla Torre delle Dodici mentre al Bosco dei Suoni del Parco Nord sono previste stazioni sonore e giochi sulla neve. E sul Monte Cavallo si trova la specialissima campana che riceve e conserva le lettere dei desideri dei visitatori che saranno poi inoltrate a Babbo Natale.

Brunico (24 novembre 2023 – 6 gennaio 2024)

Il mercatino di Brunico è invece tradizionalmente legato ai profumi della natura, delle erbe e delle spezie. Così quest’anno debutta una fragranza creata apposta in collaborazione con Bergila, l’azienda che da oltre cento anni produce oli essenziali e prodotti naturali bio a base di erbe. Imperdibile anche la visita al Fienile dei profumi in piazza Tschurtschenthaler.

LEGGI ANCHE – Natale 2023: ecco 10 mercatini tra i più belli e suggestivi

Friuli Venezia Giulia

Sacile

Villaggio di Natale a Sacile, col mercatino di Natale aperto dal 17 novembre nella corte di Palazzo Ragazzoni, Giardini Ortazza e Piazzetta Manin: proposte enogastronomiche, artigianato ed oggettistica natalizia. Per bambini e famiglie sono previsti momenti di animazione e spettacoli, concerti natalizi, mercatini per le vie del centro ed eventi teatrali e musicali a Teatro Zancanaro. Tra gli appuntamenti in evidenza: il 24 novembre Accensione dell’albero di Natale in Piazza del Popolo; il 5 dicembre: passaggio di San Nicolò, il Santo Patrono della città con doni per i bambini. 8 dicembre: mercatino dell’avvento e festa del radicchio con la rosa di Sacile, 17 dicembre: Toys for Tots, un sorriso per i bambini. 25ª edizione dei “Babbo Natale in motocicletta”, un raduno di appassionati delle due ruote che in Piazza del Popolo raccoglieranno doni da portare ai bambini de La Nostra Famiglia di Conegliano (Tv).

Valli del Natisone (2 e 3 dicembre)

Oltre 100 espositori dal Friuli Venezia Giulia e dalla Slovenia per i Mercatini di Natale delle Valli del Natisone. Sabato 2 e domenica 3 dicembre, ore 10-19, presso la Palestra comunale, Centro Studi – San Pietro al Natisone, 19° edizione della Mostra – Mercato “Gesti Antichi per un nuovo Natale” – “Stara dela za današnji Božič” (ingresso gratuito). Occasione unica per gli acquisti di Natale, data l’ampia scelta di opere creative:  opere in legno, oggetti torniti e intagliati, tessuti a telaio, ceramiche e cesti, maglieria in lana, oggetti in feltro, borse, cappelli e tante altre creazioni e tutte le produzioni agroalimentari tipiche della zona come mele, miele, vino, formaggi, salumi e dolci della tradizione.

San Vito al Tagliamento

Voglia di Natale è una mostra mercato natalizia che si tiene nella splendida location del Castello di San Vito al Tagliamento, a ingresso gratuito. La mostra, disposta al pian terreno e al primo piano dell’edificio storico, si terrà nei 3 weekend antecedenti il Natale e sarà aperta al pubblico dalle ore 10 alle ore 19.30. Quest’anno le date sono: 2 – 3, 8 dicembre; 09 -10 dicembre; 16 -17 dicembre.

Veneto

Treviso (1 dicembre 2023 – 7 gennaio 2024)
Da venerdì 1 dicembre 2023 a domenica 7 gennaio 2024 l’Aresenale centro commerciale di Roncade, alle porte di Treviso, ospita Wonderland, villaggio natalizio al coperto e riscaldato. Orari: dalle 17:00 alle 21:00.
Jesolo

A partire dal 1 dicembre 2023 fino al 7 gennaio 2024 Jesolo, in Veneto, offre un Villaggio di Natale a due passi dal mare: il tradizionale percorso natalizio con casette in legno si snoderà lungo via Silvio Trentin – da Piazza Mazzini a Piazza Aurora con oggettistica ed enogastronomia. Ma Jesolo è celebre anche per il suo Jesolo Sand Nativity, mostra di sculture di sabbia ispirate dai temi del presepe che ha incantato Papa Francesco: in piazza Brescia da domenica 3 dicembre 2023 fino a domenica 4 febbraio 2024.

Liguria

Genova

Il Mercatino di San Nicola 2023 torna nella storica sede di Piazza Piccapietra con regali natalizi, artigianato, prodotti tipici, e sempre tanta solidarietà. Oltre a poter degustare piatti della tradizione,ci sarà lo spazio con gli animali della fattoria di Alfredo, dell’Azienda Agricola Autra, una delle fattorie didattiche di Genova. Dal 1 al 23 dicembre ore 10-20. Cactus Market 2023. Ai Giardini Luzzati torna il mercatino dei piccoli artigiani e creativi genovesi:  8, 9, 10 dicembre (orari: 10– 19). Che Stella. Negli spazi di Music for peace il mercatino-villaggio di Natale con tante sorprese. Dal 7 al 23 dicembre

Emilia-Romagna

Bologna

Un villaggio di oltre 10.000 mq illuminato per le festività. E’ il Christmas Village a Bologna già aperto all’interno degli spazi di Fico Eataly World: oltre 100 gli appuntamenti e gli spettacoli fino 7 gennaio, lo zoo di luci e un tripudio di decorazioni tridimensionali, anche giganti. Tra le mille attrazioni l’albero di Natale magico di 20 metri, un lungo tunnel di luci led e 12 Schiaccianoci alti 3 metri. La pista di pattinaggio sul ghiaccio, il mercatino di decorazioni, addobbi e idee regalo e 11 aree tematiche, tra cui: Candyland, Polar Express, il Villaggio Polo Nord, la Fabbrica dei Giocattoli e la Casa di Babbo Natale. Ogni giorno, all’Arena va in scena il Musical di Natale. E ancora, laboratori, workshop e performance. E grazie alla realtà virtuale si potrà viaggiare insieme a Babbo Natale sulla sua slitta. Il villaggio di Natale sarà aperto (a pagamento 18 euro per gli adulti, 14 euro ridotto per i ragazzi fino a 14 anni, gratuito per bimbi sotto i 3 anni) tutti i pomeriggi, compreso il primo gennaio.

Toscana

Arezzo

Mercatini di Natale ad Arezzo

Si rinnova, nel centro storico di Arezzo, l’appuntamento con i giorni della meraviglia, dai mercatini agli spettacoli di luce sui palazzi storici, tante le attrazioni per grandi e piccini che scandiranno l’attesa del Natale e accompagneranno l’inizio del nuovo. La rassegna “Arezzo, città del Natale”, dal 18 novembre 2023 al 7 gennaio, 2024, incassa anche quest’anno il patrocinio del Ministero del Turismo. Tra le novità al “Prato”  (illuminato da 640mila luci led) i mercatini tipici, il planetario e la ruota panoramica. Grande attesa per la “Fortezza delle Meraviglie” nell’antica Fortezza medicea del ‘500 con il villaggio degli Elfi dove gustare le prelibatezze del territorio.  Mentre in Piazza Grande (fino all’1 gennaio) tornano i Mercatini di Natale in atmosfera tirolese, e per i bambini torna la Casa di Babbo Natale (fino al 24 dicembre). Il Chiostro della Biblioteca (in via dei Pileati, 8) dal 7 dicembre al 24 dicembre ospita la mostra mercato “Artigiani di Natale”.

Empoli
Il Natale magico ad Empoli

Il Natale magico ad Empoli

Dal 18 novembre 2023 fino all’7 gennaio 2024 quasi due mesi di eventi natalizi ad Empoli. Oltre al Mercatino di Natale con le sue 32 tipiche baite natalizie con le proposte enogastronomiche, ci sono prodotti fatti a mano e saponi e lavanda provenienti dalla Provenza. La Casa di Ciuchino, tradizionale mascotte, si trova sempre in Piazza della Vittoria all’interno dell’albero Magico. In Piazza Matteotti, un Luna Park natalizio con una Pista per pattinare sul ghiaccio mentre, per i più piccoli, la Casa delle Mascotte, dove ogni bambino potrà incontrare la sua mascotte del cuore, scattare una foto e riceverla stampata come ricordo. Piazza Farinata degli Uberti sarà invece la location prescelta per la Grande Nevicata, che ogni weekend coprirà di fiocchi bianchi la grande piazza. Oltre agli spettacolari giochi di luci e colori la Ruota panoramica in Piazza Matteott e il Trenino turistico, i Musical di Natale al teatro il Movimento, la Parata delle Mascotte in piazza Farinata degli Uberti e la Casa delle Principesse e dei Supereroi in Piazza del Popolo.

Marche

Pesaro-Urbino

Candele a Candelara”,  è un Mercatino natalizio interamente dedicato alle fiammelle di cera. Nell’antico borgo medievale di Candelara, nella provincia di Pesaro-Urbino, sulle colline vicino a Pesaro, nei giorni 25 e 26 novembre 2023 e 2, 3, 8, 9, 10, 16 e 17 dicembre 2023, ogni pomeriggio due spegnimenti programmati dell’illuminazione elettrica di 15 minuti ciascuno; il Borgo resterà così rischiarato solo dalla luce suggestiva delle candele. Prima della riaccensione saranno liberati in cielo tanti palloncini luminosi. Il mercatino tradizionale sarà fruibile dal 25 novembre al 17 dicembre con presepi e spettacoli.

Ancona (23 novembre 2023 – 6 gennaio 2024)

Nel pieno centro storico di Ancona, in piazza del Plebiscito, dal 23 novembre i fino al 6 gennaio, ci si potrà immergere nell’atmosfera natalizia tra mercatini e delizie varie: addobbi natalizi, idee-regalo, presepi, bigiotteria artigianale, caramelle e dolci sono solo una parte di quello che si potrà trovare nel capoluogo marchigiano. I mercatini apriranno alle 9 e chiuderanno alle 22.

Umbria

Gubbio

Viene acceso il 7 dicembre sul Monte Ingino quello che è considerato il più grande albero di Natale del mondo. Ma già dal 25 novembre 2023 al 7 gennaio 2024 Gubbio, la suggestiva città medievale, è una grande attrazione turistica grazie al suo Villaggio di Natale, con relativo Babbo, la ruota panoramica ia tema Polo Nord, trenino e tante luci a creare un incanto.

Lazio

Roma

Natale a Roma

La Capitale ospita diversi mercatini di Natale in diverse zone della città. Ecco i 5 eventi più attrattivi.

All’Eur si tiene l’evento il Natale a Roma con un villaggio di Natale con la casa di Babbo Natale una pista di pattinaggio e oltre 100 bancarelle è aperto dall’1 al 26 dicembre,

Villa Borghese dal 18 novembre 2023 all’8 gennaio 2024 ospita su un’area di 60mila m2 il Christmas World. All’interno è possibile visitare il villaggio di Babbo Natale al Polo Nord, scegliere come destinazione Berlino, Londra, Parigi, New York e persino Tokyo. La manifestazione oltre ad un mercatino avrà anche numerosi eventi e spettacoli e stand gastronomici. Ingresso dai 12 ai 15 euro. Dove trascorrere il Natale più magico se non alla mecca del cinema? A Cinecittà World, dall’11 novembre all’otto gennaio il parco del cinema di Cinecittà si trasforma in un villaggio di Natale con percorso delle luminarie e stand di ogni tipo.

Nella scenografica piazza Navona dall’1 dicembre al 6 gennaio avrà luogo il tradizionale mercatino della Befana senza dimenticare il Natale dove si possono trovare giocattoli, spettacoli di burattini e artisti di strada, addobbi natalizi, manufatti artigianali e prodotti gastronomici.

La particolarità del Christmas Town, presso Hacienda, il 17 e 18 dicembre su un’area di 2000 mq è la nevicata garantita. Nel mercatino natalizio infatti oltre a laboratori creativi, clowneria, orchestre. delizie gastronomiche e 10 specialità di vin brulè si potrà giocare con la neve grazie ad un impianto spara neve situato nell’area esterna.

Il Natale a Roma è anche l’occasione per vedere i 100 presepi in Vaticano provenienti da tutto il mondo ed esposti sotto il colonnato del Bernini in piazza San Pietro dalle 10 alle 20 (ingresso gratuito).

Campania

Napoli

I mercatini di Napoli sono alquanto diffusi in tutta la città ma chi vuole trovare tutto concentrato, anche se pagamento, può recarsi al Museo di Pietrarsa dove c’è anche il Polar Express per ‘raggiungere’ Babbo Natale. Ma Napoli è famosa in tutto il mondo per le statuine del presepe degli artigiani di via San Gregorio Armeno tutelata come patrimonio dell’Unesco. Visitata tutto l’anno, nel periodo natalizio raggiunge il suo apice. Inoltre la zona è quella dell’antico Foro Romano, ricca di monumenti: nel sottosuolo c’è una città sepolta.

Il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa riapre le porte ai “Mercatini di Natale di Napoli”: nell’area gallery street, nelle caratteristiche casette di legno decorate, saranno presenti artigiani, ristoratori e produttori della enogastronomia campana. Per i più piccoli un programma specifico con attività ludico/didattiche, tra cui la visita alla “Littorina postale” per scrivere e inviare la letterina dei desideri, la presentazione delle locomotive che hanno trainato il Polar Express, e la visita alla casa di Babbo Natale. Per gli adulti sono previsti eventi speciali, tra cui spettacoli, cabaret, rappresentazioni teatrali, concerti live e artisti itineranti. Dal 2 dicembre al 7 Gennaio 2024, orari 10-22, ingresso a pagamento (adulto: 8-12 euro; bambino 6).

Agropoli (Salerno)
Il Natale ad Agropoli

Il Natale ad Agropoli

Ad Agropoli (Salerno), dal 1° dicembre 2023 al 7 gennaio 2024, il Parco comunale si trasformerà in un vero e proprio villaggio di Babbo Natale. Location ideale per garantire tutti i servizi ai visitatori, come ampi parcheggi e servizio navette con trenini natalizi. All’interno i Mercatini di Natale con l’aria dedicata al food, la pista di pattinaggio sul ghiaccio completamente ecologica, la Casa in legno di Babbo Natale green (con pannelli solari), una delle più grandi d’Italia e la clinica dei giocattoli, per aggiustare o riciclare.. Il Babbo Natale nel 2021 è stato selezionato, da una piattaforma internazionale (Cameo), come il “Babbo Natale d’Italia”, proprio per la sua incredibile somiglianza al vero Santa Claus. L’anno scorso fu scelto anche dal noto presentatore Amadeus per la puntata del 25 dicembre dei “Soliti Ignoti”.  Quest’anno il parco sarà decorato con Luci di Natale realizzate dagli artisti cartapestai della città di Agropoli, riciclando il ferro utilizzato per il famoso carnevale agropolese.

Abruzzo

L’Aquila

Per tutto il mese di dicembre i Mercatini di Natale a L’Aquila, in Abruzzo, si snoderanno tra Villa comunale, piazza Duomo, corso Vittorio Emanuele e il Parco del Castello dove è possibile trovare artigianato locale, formaggi e salumi, miele, farro, zafferano e lenticchie, dolci e torroni, le ceramiche di Castelli. Inoltre nella Villa comunale, inl centro storico, nel week end 15, 16 e 17 dicembre si svolge la 6° edizione dei Mercatini di Natale a tema Harry Potter con bancarelle, laboratori e animazioni legate al mondo del famoso giovane mago.

Avezzano

Ad Avezzano  “Magie di Natale” in piazza Risorgimento per tutto il mese di dicembre. Casette di legno per l’artigianato, prodotti enogastronomic e punti ristoro con arrosticini, prodotti tipici locali, waffel e altre golosità. Pista di pattinaggio, trenino di Babbo Natale e un teatro tenda riscaldato per concerti, reading letterari, spettacoli di teatro, cinema e spettacoli per bambini gratuiti.

Molise

Campobasso (3 – 31 dicembre)

Lo spirito autentico delle festività si può cogliere in modo particolare al mercatino di Campobasso (centro storico dal 3 al 31 dicembre), che punta soprattutto su manufatti artigianali, dagli addobbi alle candele, senza dimenticare le specialità gastronomiche e le creazioni degli artisti di strada. In provincia da non perdere lo scenario delle cantine Viarelle di Toro, nell’ambito dell’evento organizzato da Pro Loco e Comune, con bancarelle per trovare (nel centro storico, tutto dicembre) idee regalo originali e con l’opportunità di riscaldarsi con cioccolata e con brulé. A Palata non solo bancarelle con prodotti in vendita, ma anche esibizioni musicali e attività di intrattenimento per adulti e bambini, con tanto di casa magica di Babbo Natale.

Puglia

Bari

San Nicola, ovvero Santa Claus, ovvero Babbo Natale è patrono della città di Bari! E si festeggia il 6 dicembre nella Bari Vecchia, che per l’occasione si trasforma tanto per la festa patronale che per quella natalizia. Le porte della Basilica, illuminate dalle candele, si aprono nella notte tra il 5 e il 6 dicembre per accogliere i devoti, mentre la città, addobbata a festa, con le maestose luminarie di via Sparano, offre prelibatezze Il Villaggio di Babbo Natale è allestito in piazza Umberto mentre i Mercatini si trovano sulla muraglia di Bari Vecchia ed offrono prodotti artigianali unici e tipici.

Alberobello

Tra i vicoli della suggestiva Alberobello, coi suoi trulli, mercatini, food, musica a tema, artigianato locale, laboratori artistici, giochi di luci ma soprattutto la casa di Babbo Natale ed una pista di ghiaccio a forma circolare

Locorotondo

Il borgo delle meraviglie” è Locorotondo, borgo dalla forma circolare e tutto bianco, che anche quest’anno animerà il villaggio di Natale con prodotti tipici pugliesi e un tripudio di luci.

Basilicata

Potenza
Piazzette e vicoli del centro storico si illuminano per tutto dicembre delle luci della festa, con il tipico mercatino all’ombra delle due torri aragonesi e dei palazzi antichi e con la possibilità di trovare idee regalo insolite e prodotti artigianali creativi. Tutti i pomeriggi dei giorni feriali, nei festivi anche al mattino.


Matera

Ad ospitare il mercatino i tradizionali gazebo.
Sullo sfondo suggestivo della location de sassi il presepe vivente. Il percorso inizia da piazza San Pietro Caveoso per attraversare il rione Malve e arrivare a Casalnuovo.

Laghi di Monticchio

Incantevoli i mercatini di Biancabbazia ai piedi del Monte Volture, uno dei vulcani più antichi, nei Comuni di Atella e Rionero (PZ).

Calabria

Catanzaro

Dal 2010 si ripete e si accresce di attrattive ogni anno, oltre che di regali, luci e colori il mercatino sulle ripide scalinate e tra i palazzi barocchi della città, arroccata su uno sperone roccioso.

Reggio Calabria

Con epicentro in corso Mazzini maratona degli acquisti, tra bancarelle e negozi aperti oltre gli orari consueti.

Cosenza

Specialità del mercatino di Piazza della Vittoria e viale Trieste gli addobbi per l’albero di Natale, le statuine artigianali per il presepe e le luminarie. Gli artigiani metteranno in mostra i loro articoli nelle tradizionali casette in legno.
In piazza della Vittoria giostra e altre attrazioni per i più piccoli.

Scalea

Mercatini in centro. Villaggio di Babbo Natale dove arriverà… anche la Befana.

Condofuri marina

Mercatini che puntano soprattutto sulle specialità culinarie locali a chilometro zero.

Sardegna

Cagliari (8-11 dicembre; 15-18 dicembre)

Dall’8 all’11 dicembre – e di nuovo dal 15 al 18 – le sale del castello giudicale di Cagliari si trasformano nel laboratorio di Babbo Natale, con la fabbrica dei giocattoli; torna anche il parco divertimenti Wonderland, mentre al Lazzaretto di Sant’Elia artisti e artigiani espongono al Creative corner market Christmas edition, con tante idee per i regali. Il mercatino natalizio più tradizionale si trova tra piazza Yenne e corso Vittorio Emanuele.

Sestu

Nell’’hinterland del capoluogo un Babbo Natale alto otto metri, folletti ed elfi accolgono i più piccoli a Sestu, di fronte alla frazione Cortexandra, con una sala ‘riservata’ alla Befana.

Alghero

Migliaia di lucerne vibranti accendono bastioni, torri e vie del centro storico di Alghero, che ospita il villaggio di Babbo Natale e il ricco calendario di eventi del Cap d’Any del’Alguer.

Stintino

Stintino offre Naddali a l’Isthintini, con la novità della pista di pattinaggio sul ghiaccio.

Sassari

La casa di Babbo Natale è allestita anche in piazza Fiume a Sassari, le cui vie del centro storico saranno attraversate dalla sfilata con le tradizionali gobbule. Si ‘vola’ in Lapponia anche a Ossi, nella location del parco Fundone, dove Babbo Natale apre la porta della sua fabbrica di giocattoli ai più piccoli, circondato da elfi, giocolieri e ballerini.

Ozieri

Lo scenario della grotta di san Michele fa da quinta al folto programma di eventi di Ozieri: mercatini, degustazioni e street food, attività ludiche per bambini, concerti e spettacoli fino a metà gennaio.

Santa Tersa di Gallura

A Santa Teresa Gallura si gareggia per eleggere la più bella vetrina natalizia.
Casotti e bancarelle con tante idee per i regali tra le vie di Aggius e in piazza Gallura a Tempio Pausania. Villaggi natalizi colorano e profumano le strade ad Arzachena, con ‘100 volte Natale’, evento associato al centenario dell’autonomia del Comune, e le vie del centro di La Maddalena.

Sicilia

Catania

Primo parco tematico natalizio, tra i più grandi, del sud Italia, a Catania, presso il Centro Fieristico Le Ciminiere dall’8 al 30 dicembre 2023. All’interno una città del Natale con pista di pattinaggio sul ghiaccio, aree-gioco Lego, PlayMobil, Disney Princess e così via. C’è anche una sala cinema per rivedere i più bei film natalizi, e un planetario. Poi mercatini, aree food, spettacoli. A Catania però ci sarà anche lo Street Market in via Minoriti, che diventerà un borgo natalizio con artigiano 100% Hand Made in Sicily. Dal 30 novembre al 28 dicembre.

Erice

A Erice, nelle vie del borgo sono solo presepi, mostre, concerti, mercatini ma anche il Festival internazionale Zampogne dal Mondo, con melodie tradizionali Dall’8 dicembre all’8 gennaio 2023