Con il sostegno di:

Germania a Natale: non solo mercatini. Tante esperienze tra romanticismo e avventura

In questo periodo dell’anno è possibile fare meravigliose camminate nei boschi innevati, partecipare a suggestive fiaccolate, scivolare con i pattini ai piedi sui laghi ghiacciati e pernottare negli Iglu Lodge

Iniziano ad accendersi le luminarie natalizie che rendono le città romantiche. La Germania si immerge nella magia natalizia, ma non vi sono solo i mercatini, ma anche camminate nei boschi innevati, con suggestive fiaccolate o con i pattini ai piedi sui laghi ghiacciati o pernottamenti negli Iglu.

Una delle città più “luminose” della Germania in Avvento è Bayreuth (in Baveria). Il suo centro storico viene abbracciato da una catena di luci lunga sette chilometri, la più lunga della Franconia.  Oltre al mercatino di Natale sino al 23 dicembre con i suoi prodotti artigianali e le specialità culinarie, vi è il villaggio invernale sino al 31 dicembre al Palazzo Vecchio, con un ricco programma di eventi e ogni specialità tra cui ben 16 tipi diversi di vin brulé. La “città dei Margravi” vanta anche una cinquantina di chiese di grande pregio storico e artistico, alcune delle quali ospitano concerti natalizi.

Gli eventi del mese

Ludwigsburg Mercatino di Natale barocco

Fra gli eventi dicembrini più originali della Germania meridionale vi è anche il Mercatino di Natale Barocco di Ludwigsburg (Baden-Württemberg), unico mercatino barocco della Germania con oltre 180 bancarelle abbracciate da portici, chiese e palazzi barocchi fra cascate di luci, archi, porte e grandi figure disegnate da migliaia di luci sino al 22 dicembre. Al Baroque Christmas Market si trovano marionette e carillon fatti a mano, decorazioni per l’albero antiche e moderne e molti oggetti originali. Oltre ai tradizionali mercatini vi sono vari tipi di attività sportive, la gola di Breitachklamm a Oberstdorf (Baviera) si trasforma in un mondo incantato, fatto di neve e di ghiaccio, da esplorare su quattro sentieri ben preparati e segnalati che conducono fra le cascate, dietro alle cortine d’acqua ghiacciate e fra delicati ricami e merletti di neve.

Piste da sci, snowboard e snowkite

Via dell’Opera coperta di neve (Foto Mikhail Butovskiy)

Neve, vento e snowkite, invece, per chi ama lo sport, sul monte Hoher Feldberg a quasi 1500 metri, nella Foresta Nera Meridionale vicino a Friburgo (Baden-Württemberg) dove si trovano piste per sci o snowboard ai piedi. A Feldberg è stata aperto la prima scuola di snowkite d’Europa (KiteSchule Skywalker), che offre sia corsi di prova, sia corsi intensivi di 2 giorni. Lunghe passeggiate intorno al Lago Königsee, piccolo fiordo lungo solo 7,7 chilometri per un massimo di 2,2 chilometri di larghezza nel suo punto più ampio incastonato fra le Alpi bavaresi, nel Parco Nazionale di Berchtesgaden, ai piedi della parete orientale del monte Watzmann. Un’area di quiete e di silenzio soprattutto nella stagione fredda, quando i sentieri vengono preparati per l’escursionismo invernale con 5 percorsi segnalati, 3-4 ore, dislivello +/- 300-400 m).

Light art a Magdeburgo

Christkindlesmarkt Bayreuth (Foto Ramona Schirner)

Opere di light art a Magdeburgo il Lichterwelt sino al 2 febbraio 2024 il “mondo delle luci” che ammanta il centro storico di Magdeburgo con un’atmosfera dalle mille decorazioni, con “dipinti” di luce e straordinarie opere di light art con 1,2 milioni di luci a LED, oltre 100 chilometri di luminarie, 320 lampioni decorati e circa 80 installazioni luminose danno vita a uno spettacolo che fa brillare la capitale del Land Sassonia-Anhalt e i suoi oltre 1.200 anni di storia.

Dormire in Iglu

Per gli avventurosi Iglu Lodge per dormire come gli eschimesi nell’hotel di ghiaccio a 2000 metri, alle pendici del Monte Nebelhorn in Algovia. Raggiungibile con la funivia “Nebelhornbahn” dalla nota località sciistica di Oberstdorf, può ospitare fino a 58 persone, accolte in igloo per due o quattro persone, ma dispone anche di una suite composta da tavolo e divano – ovviamente di ghiaccio – oltre che da una vasca idromassaggio privata. Oltre agli igloo ci sono un bar di ghiaccio, una piscina e una sauna in botte di legno, oltre la possibilità di cenare a base di fonduta nell’annesso “Marktrestaurant Höfatsblick. Grazie alla particolare costruzione degli igloo la temperatura all’interno non scende mai sotto lo 0, anche se si vive e si dorme letteralmente nel ghiaccio. Il Lodge ospita sculture realizzate ogni anno da artisti locali come scalpellini e scultori. Prima di recarsi a dormire occhi al cielo, perché a quasi 2.000 metri di altitudine, le fonti luminose delle città sono molto lontane e il cielo stellato ancora più visibile. L’igloo viene allestito ogni anno a partire da metà dicembre e accoglie gli ospiti dal 27 dicembre 2023 fino alla fine di marzo 2024.