Migliaia di voli cancellati a Natale (Ansa)
Migliaia di voli cancellati a Natale (Ansa)

Roma, 26 dicembre 2021 - Sono migliaia i voli cancellati durante le festività in tutto il mondo a causa della crescita decisa dei contagi Covid, trainati dalla variante Omicron. Tra vigilia e Natale non sono decollati 7.000 aerei e tantissimi sono stati ritardati, scrive il sito Flightaware. Se poi contiamo oggi, il giorno di Santo Stefano, che ne ha visti a terra già più di 2mila, con oltre 3.000 rinvii (dato in continuo aggiornamento), arriviamo già a 9mila.

Decreto Natale 2021: calendario delle misure. Date e testo in Pdf

Negli Stati Uniti, che ne conta almeno mille voli "cancelled", tra internazionali e interni, pesa anche il maltempo. Ma nel resto del mondo è il Covid la causa principale, e non solo per i timori dei passeggeri o le restrizioni, infatti molte compagnie aeree hanno problemi di carenza di personale: molti piloti, assistenti di volo e altre figure professionali sono risultati positivi al Covid o sono in quarantena. 

Covid: i dati del 26 dicembre 2021 in Italia

Tra le compagnie più colpite dal virus ci sono la Lufthansa, Delta, United Airlines, JetBlue e Alaska Airlines, tutte sono state costrette a cancellare voli molto richiesti in questo periodo dell'anno.

La situazione epidemiologica nel mondo pesa: venerdì sono stati cancellati circa 2.400 voli e 11.000 ritardi, sabato le cancellazioni sono state quasi 2.800, e 8.000 i ritardi. Domanica più di 1.100 voli sono stati annullati.

Covid, in Francia più di 100mila contagi in 24 ore