Domenica 14 Luglio 2024

Stretto di Taiwan, sfiorata la collisione fra navi Usa e Cina

Il cacciatorpediniere americano era impegnato in un’attività congiunta con il Canada sulla libertà di navigazione

Il cacciatorpediniere americano

Il cacciatorpediniere americano

Incidente sfiorato nello Stretto di Taiwan, dove una nave da guerra cinese è arrivata a un passo dalla collisione a poco più di 100 metri dal cacciatorpediniere americano Us Chung-Hoon, impegnato in un'attività congiunta Canada-Usa sulla libertà di navigazione.

A riportare la notizia è il Global News, in base alla testimonianza di un suo reporter in viaggio sulla HMCS Montreal, la fregata canadese che ha partecipato alla missione, dal 25 maggio nel mar Cinese meridionale. Secondo la ricostruzione, l'unità cinese ha fatto rotta per tagliare la prua del cacciatorpediniere Usa il cui equipaggio ha consigliato via radio di cambiare rotta per evitare la collisione.

Le navi americana USS Chung-Hoon e canadese HMCS Montreal hanno attraversato oggi lo Stretto di Taiwan che negli ultimi anni è diventata una polveriera geopolitica. Lo hanno annunciato la Marina degli Stati Uniti e l'esercito canadese. "Il passaggio di Chung-Moon e Montreal attraverso lo Stretto di Taiwan dimostra l'impegno degli Stati Uniti e dei suoi alleati e partner per una regione indo-pacifica libera e aperta" ha affermato la 7a flotta statunitense. Gli Stati Uniti e il Canada sono "partner che lavorano per la pace e la sicurezza nella regione", ha twittato l'esercito canadese.

Le navi americane attraversano regolarmente lo Stretto di Taiwan, ma raramente lo fanno accompagnate da una nave alleata. L'ultimo passaggio congiunto americano-canadese risale a settembre. Proprio oggi il segretario alla Difesa americano Lloyd Austin e il suo omologo cinese Li Shangfu si sono brevemente salutati per la prima volta alla cena di apertura della Shangri-La Defense Dialogue Conference a Singapore.