Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
16 mag 2022

Guerra Ucraina, oltre 260 soldati evacuati da Azovstal

Zelensky: "Gli eroi ci servono vivi". Trovata quarta fossa comune a Mariupol. Erdogan: no a Svezia e Finlandia nella Nato. Kharkiv: l'esercito ucraino è al confine con la Russia. L'intelligence britannica: l'offensiva russa nel Donbass ha perso slancio. Bombe su ospedale a Severodonetsk

16 mag 2022

Kiev, 16 maggio 2022 - Mentre si intensificano i combattimenti nel Donbass, i soldati del reggimento Azov hanno stretto un accordo con le forze russe per l'evacuazione dei feriti, circa 600, dall'acciaieria Azovstal di Mariupol, nei cui sotterranei resistevano da settimane. Sulle reti sociali sono stati diffusi video che mostrano i primi feriti trasportati su ambulanze che dovrebbero condurli in una struttura sanitaria nella città di Novoazovsk, nel territorio della repubblica separatista del Donetsk. Il comandante della formazione nazionalista, Denis Prokopenko, ha auspicato il "sostegno del popolo ucraino", dando a intendere che l'iniziativa non sia stata concordata con le autorità centrali. Nel momento in cui scriviamo l'Ucraina ha confermato l'evacuazione di 264 militari dall'acciaieria Azovstal di Mariupol. Si tratta di 53 soldati feriti, condotti a Novoazovsk, e di 211 altri combattenti portati a Olenivka, nel territorio controllato dai separatisti filorussi di Donetsk. Questi ultimi sono poi stati ricondotti nelle zone in mano alle forze ucraine nell'ambito di uno scambio di prigionieri. Lo ha riferito lo Stato maggiore di Kiev su Facebook.

Putin malato? Voci, indizi e dubbi. "Si cura col sangue di renna"

Ucraina, sconfitte ed errori tattici: la Russia rischia il disastro. Cosa succede

Un attacco all'acciaieria Azovstal (Ansa)
Un attacco all'acciaieria Azovstal (Ansa)

Crisi alimentare globale nel 2022, cresce l'allarme. Perché riguarda anche l'Italia

"Grazie al lavoro dei militari delle forze armate ucraine, dell'intelligence, della squadra dei negoziati, del Comitato internazionale della croce rossa, e dell'Onu. Speriamo di poter preservare la vita dei nostri ragazzi. Tra di loro ci sono dei feriti gravi. A loro viene fornito aiuto. Voglio sottolineare che gli eroi ucraini servono all'Ucraina vivi. E' iniziata l'operazione per far tornare i nostri militari a casa. E' un lavoro che richiede delicatezza e tempi", ha detto su Telegram il presidente ucraino Volodymyr Zelensky parlando dei difensori di Mariupol.

Trovata quarta fossa comune a Mariupol

L'orrore a Mariupol domina ancora: una quarta fossa comune è emersa nei pressi del cimitero centrale della città. A denunciarlo è Radio Svoboda, che ha analizzato foto satellitari della società americana Maxar a partire da una denuncia dei giorni scorsi del consigliere del sindaco Petro Andrushchenko. La sepoltura di massa appare composta da due trincee, una delle quali lunga oltre 30 metri, che sarebbero state scavate già a inizio marzo. 

Altra notizia in primo primo piano è che le forze militari ucraine sono riuscite a riprendere il controllo del confine con la Russia, in corrispondenza di Kharkiv. E ora si registano attacchi di artiglieria in tre diverse ondate contro obiettivi della regione russa di Belgorod.  Il governatore della regione russa oltre il confine con l'Ucraina, Vyacheslav Gladkov, ha denunciato che alle prime ore di ieri è stato colpito il villaggio di Sereda, dove un uomo di 30 anni è stato ferito. I sistemi di difesa anti aerea russi hanno neutralizzato dieci proiettili in arrivo su Sereda. Altri colpi - ha precisato il canale Telegram Baza informato su questioni di sicurezza in Russia - sono caduti vicino al villaggio di Novostroyevka-Vtoraya e altri ancora hanno danneggiato cavi elettrici e fattorie a Zhuravlevka. Il ministero della Difesa ucraino ieri sera ha annunciato che la 127esima brigata "ha costretto i russi a lasciare il confine".

Kiev: "Bombe al fosforo su Azovstal"

Intanto l'intelligence britannica ribadisce che l'offensiva russa nel Donbass "ha perso slancio, è rimasta significativamente indietro rispetto ai piani" e Mosca avrebbe perso "fino a un terzo delle truppe". Ieri, riferisce però Serhii Haidai, capo dell'amministrazione militare regionale di Luhansk, le forze russe hanno sparato all'ospedale di Severodonetsk ferendo nove civili. Da parte sua, il ministero della Difesa russo ha dichiarato di aver effettuato nella notte una serie di attacchi missilistici di "alta precisione" su quattro depositi di munizioni di artiglieria nell'area di Donetsk. E, questa mattina, si sono sentite esplosioni a Mykolaiv e il sindaco, su Telegram, ha invitato i cittadini a restare nei rifugi. 

Esercitazioni Nato in Sardegna, spiagge chiuse

Erdogan: no a Svezia e Finlandia nella Nato

Ma il fronte bellico Ucraina-Russia non è il solo a catalizzare l'attenzione. La Finlandia ha chiesto ufficialmente l'ingresso nella Nato e domani dovrebbe essere il turno della Svezia. Ma Erdogan ha dichiarato che la Turchia "non dirà sì" all'ingresso dei due Paesi nella Nato. "Da entrambi i Paesi non c'è un atteggiamento chiaro nei confronti delle organizzazioni terroristiche", ha detto Erdogan. "Verranno lunedì, verranno a convincerci? Non si diano pena", ha aggiunto, "non diremo di sì all'ingresso nella Nato, un'organizzazione di sicurezza, a coloro che impongono sanzioni alla Turchia". Il capo di Stato turco si riferisce al sostegno dei due Paesi nordici all'Ypg, le milizie curde del Nord della Siria che Ankara ritiene terroristi, e ai loro limiti alle esportazioni di tecnologie militari in Turchia. 

Il Cremlino fa sapere che l'adesione di Helsinki e Stoccolma al Patto Atlantico "non rafforzerà" la sicurezza europea. E, oggi, iniziano le esercitazioni Nato su larga scala pianificate mesi prima dell'invasione russa dell'Ucraina. Una delle principali manovre, nome in codice Hedgehog, si svolgerà in Estonia e coinvolgerà 15mila soldati provenienti da 14 paesi. In programma anche l'operazione 'Defender Europe' e 'Swift Response', che coinvolgerà 18mila soldati provenienti da 20 paesi, e si svolgerà in Polonia e in altri otto paesi. In Lituania inoltre, un'altra esercitazione dal nome in codice Iron Wolf coinvolgerà 3mila unità delle truppe alleate.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?