Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
23 mar 2022

Bombe al fosforo bianco: effetti e perché queste armi sono vietate

Guerra in Ucraina, Kiev accusa Mosca di averle impiegate nei raid contro diverse città 

23 mar 2022
featured image
Bombardamenti russi su Irpin (Ansa)
featured image
Bombardamenti russi su Irpin (Ansa)

Roma, 23 marzo 2022 - "La Russia ha usato bombe al fosforo bianco a Hostomel e Irpin". Questa l'accusa mossa dal sindaco di Irpin, Oleksandr Markushin, citato da The Kyiv Independent. Il primo cittadino della città satellite di Kiev non è il solo a puntare il dito contro le truppe di Mosca da un mese impegnate nella guerra in Ucraina, anche il vice capo della polizia della capitale ha diffuso un video parlando di munizioni al fosforo impiegate contro la città di Kramatorsk, nell'est del Paese. 

Mariupol, la denuncia: "Bombe al fosforo sull'Azovstal"

Ma cosa sono le bombe al fosforo, tanto temibili da essere state vietate Convenzione di Ginevra del 1980? Sebbene non rientrino nella classificazione ufficiale delle cosiddette armi chimiche, il principio di azione di queste munizioni è il fosforo bianco, una sostanza gravemente tossica per ingestione e inalazione. 

Perché Putin vuole farsi pagare il gas in rubli e quanto può costarci

Quali sono gli effetti?

Il fosforo bianco in pochi secondi provoca ustioni gravissime ed estremamente dolorose. Quando viene in contatto con la pelle, brucia i tessuti provocandone la necrosi fino alle ossa.

Il glossario della guerra :da Javelin a missile ipersonico

Come funziona e perché è devastante?

Il fosforo bianco è una delle tre forme allotropiche del fosforo. Di natura solida, prende fuoco spontaneamente a contatto con l'aria, dunque viene normalmente conservato sotto azoto o sott'acqua. La reazione con l'ossigeno nell'aria innesca il rilascio di calore e anidride fosforica, che a sua volta reagisce con i composti contenenti acqua (come i tessuti dell'organismo umano) sprigionando acido fosforico. L'intero processo determina disidratazione, necrosi e distruzione del tessuto colpito. Anche l'inalazione dei vapori tossici rilasciati da tali munizioni può essere letale. 

Ucraina, perché (per ora) la Bielorussia non entra in guerra. Le ragioni sono due

In quali casi può essere usato?

Secondo le convenzioni internazionali, l'uso del fosforo bianco è consentito solo a scopo di illuminazione, per spaventare o per nascondere le proprie truppe. Altro utilizzo è la creazione di una cortina fumogena, sfruttata per coprire la ritirata o impedire al nemico di avanzare, sebbene si tratti effettivamente di polveri sottili.

Perché la Russia non può usarlo?

Secondo la Convenzione sulle armi convenzionali, il fosforo bianco rientra tra le munizioni incendiarie. Il Protocollo III (articolo 2) ne vieta l'utilizzo "in qualsiasi circostanza" sulla "popolazione civile in quanto tale, i civili isolati o beni di carattere civile". Inoltro "è vietato in qualsiasi circostanza attaccare con armi incendiarie lanciate da un aeromobile un obiettivo militare sito all'interno di una concentrazione di civili". La Russia ha aderito all’intera convenzione il 10 giugno 1982, quindi ha accettato il divieto di utilizzo.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?