Treni fermi in stazione a Milano (Ansa)
Treni fermi in stazione a Milano (Ansa)

Roma, 11 dicembre 2021 - Nessun dietrofront: lo sciopero generale del 16 dicembre contro la manovra 2022 si farà. "Il governo sul fisco ci ha detto che la partita è chiusa e la maggioranza non ha aperto una trattativa con le organizzazioni sindacali", motiva Maurizio Landini, segretario della Cgil, che ha promosso la mobilitazione nazionale insieme alla Uil. Inascoltato dunque l'appello del Garante per rispettare l'intervallo minimo tra uno stop e l'altro, considerando gli scioperi già programmati in singoli comparti e a livello territoriale. 

Sciopero treni 16 dicembre 2021: orari e servizi garantiti da Trenitalia, Italo e Trenord

Sommario

Ma quali sono i settori interessati? Ecco un panorama dei servizi che potrebbero essere seriamente compromessi giovedì prossimo, trasporti in primis. Con una premessa: non scendono in piazza gli iscritti alla Cisl. Smarcandosi dallo sciopero generale, la Confederazione italiana sindacati lavoratori ha indetto uno sciopero 'alternativo' sabato 18 dicembre "per lo sviluppo, il lavoro, la coesione". 

Treni: Trenitalia e Italo

Per chi viaggia sarà un giorno di passione. Tra i primi a comunicare la partecipazione il personale iscritto alle sigle Filt Cgil e Uiltrasporti del Gruppo Ferrovie Italiane. Lo sciopero Trenitalia inizierà dalla mezzanotte del 16 dicembre e terminerà alle 21 dello stesso giorno. Qui i servizi minimi garantiti. 

Italo segnala "che non sono state comunicate, nei tempi e con le modalità di cui alla normativa vigente, la durata e i modi di attuazione dell’astensione collettiva. Comunica  in ogni caso che lo sciopero interesserà il settore "dalle ore 00:01 alle 21.00 del 16/12/2021". Qui la lista dei treni garantiti 

Autobus e metro Milano

A rischio la mobilità urbana. A Milano è prevista l'agitazione del personale Atm (sia autobus che metropolitana). Saranno tutelati i pendolari con le fasce orarie di garanzia 8.45-15.00 e 18.00-termine del servizio. 

At Toscana e Tper Bologna

A Firenze e in tutta la Toscana  incrociano le braccia i lavoratori di Autolinee Toscana (AT), con fasce di garanzie diverse in ogni provincia. A Napoli l'Azienda Napoletana Mobilità sarà interessata dalla mobilitazione indetta per 24 ore dall'Usb. Bus, tram e filobus assicurati dalle 05.30 alle 08.30 e dalle 17.00 alle 20.00. Tper in sciopero a Bologna (qui i servizi garantiti). 

Ferrovie Puglia 

Anche in Puglia Filt-CGIL e Uiltrasporti mobilitano il personale di Ferrovie del Sud Est (FSE) con le fasce tutelate dalle 5 alle 7.59 e dalle 12.30 alle 15.29. 

Poste e polizia

Sarà caos negli uffici postali (lo sciopero cade peraltro nel giorno della scadenza dell'Imu) Le organizzazioni sindacali Slc Cgil e Uil Poste hanno scelto la piazza.  "Verranno comunque garantite le previste prestazioni indispensabili", scrive Poste italiane in una nota. AGGIORNAMENTO: POSTE NON SI FERMA

Sì convinto allo sciopero da parte di Silp Cgil-Uil Polizia: "Le poliziotte e i poliziotti - dice il segretario generale Daniele Tissone - non possono scioperare, ma il malessere è forte nella categoria e saranno molti i colleghi che, liberi dal servizio, aderiranno alle varie manifestazioni previste, a partire da quella di Roma". L'adesione è arrivata anche da parte di Uilpa Polizia Penitenziaria, Usip (polizia di Stato), Usic (Carabinieri) e Usif (Guardia di Finanza).

E in piazza scendono anche i pensionati della Uilp. 

Sanità e scuola 

Grande 'esentato' dallo sciopero è il settore della Sanità, considerato essenziale in tempo di pandemia. Non aderirà dunque il personale dei servizi alla salute, compreso quello delle Rsa. Fuori dalla mobilitazione anche i servizi ambientali: qui i sindacati hanno appena raggiunto un accordo sul rinnovo contrattuale revocando lo sciopero del settore programmato il 13 dicembre. 

Anche la scuola sarà grande assente: il comparto si è già fermato ieri per lo sciopero precedentemente deciso dalle sigle di categoria Flc-Cgil e Uil Scuola insieme a Snals e Gilda senza la Cisl.

Le manifestazioni

Cgil e Uil saranno in Piazza del Popolo a Roma, con lo slogan "Insieme per la giustizia": qui interverranno i segretari generali Maurizio Landini e Pierpaolo Bombardieri. Ma manifestazioni ci saranno anche a Milano (per le Regioni del Nord), a Bari (per il Sud), Palermo e Cagliari (per le Isole). 

La Scala 

In considerazione dello sciopero il Teatro della Scala di Milano anticipa la rappresentazione del Macbeth a mercoledì 15 dicembre alla stessa ora.