Il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, durante la vaccinazione (foto Facebook)
Il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, durante la vaccinazione (foto Facebook)

Napoli, 27 dicembre 2020 - Il governatore della Campania Vincenzo De Luca ha ricevuto la somministrazione del vaccino anti-Covid. Dopo aver seguito l'avvio delle vaccinazioni all'esterno dell'ospedale Cotugno di Napoli, De Luca è stato sottoposto all'iniezione del vaccino all'interno della direzione sanitaria dell'ospedale. "Mi sono vaccinato - scrive Del Luca nel post pubblicato sul profilo Facebook -, dobbiamo farlo tutti nelle prossime settimane. E' importante per vincere la battaglia contro il Covid-19 e tornare alla vita normale. Senza abbassare la guardia e rispettando le norme".

V-day solo per 9mila, siamo ultimi in Europa

Vaccino Covid, la guida. Domande e risposte

Coronavirus Italia, il bollettino del 27 dicembre. Dati regione per regione

Covid, i primi vaccinati allo Spallanzani. Conte: "L'Italia si risveglia"

Covid, Garattini promuove Pfizer: siero sicuro. "Reazioni come nel vaccino anti-influenza"

Prima di ricevere il vaccino, il presidente della Regione Campania aveva parlato così del V-Day: "Il programma è stato rispettato. Avevo qualche timore che non lo fosse. Mi è sembrato lo sbarco in Normandia più che l'arrivo di un furgone, ma è chiaro il valore simbolico della giornata". De Luca ha detto che "il 12 gennaio ci sarà una esercitazione generale in tutte le strutture ospedaliere della Campania per verificare la funzionalità di tutta la nostra organizzazione. Non è un'operazione banale richiede una serie di accortezze, ci siamo preparati per tempo per una campagna di vaccinazione di massa".

Parte il Vax Day, resta il rebus delle scorte. Ci vorranno sei mesi per vedere gli effetti

De Magistris: "Indegno abuso di potere"

"Trovo davvero inqualificabile e indegno l'abuso di potere del presidente De Luca che approfitta del suo ruolo istituzionale per vaccinarsi" il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, attacca così il governatore De Luca. "Nelle prime settimane, deve essere destinato esclusivamente, considerate le pochissime quantità disponibili, a medici, infermieri, operatori sanitari ed anziani delle Rsa - prosegue De Magistris -. La salute del presidente De Luca viene purtroppo prima del popolo campano. Si dovrebbe vergognare e chiedere scusa! De Luca appare come un privilegiato della casta arrogante che abusa strumentalmente, a fini di propaganda, del suo ruolo istituzionale. La sua dose viene purtroppo sottratta a chi opera in prima linea e rischia la vita ogni giorno".

Leggi anche: Covid, vaccino Astrazeneca nel Regno Unito dal 4 gennaio. "Efficace al 95%"

Salvini: "De Luca esibizionista"

"Per esibizionismo, il governatore De Luca ha tolto il vaccino a qualcuno che ne aveva più bisogno di lui. Medici, infermieri, personale sanitario, forze dell'ordine e persone fragili meritano rispetto e serietà, non politici stile Marchese del Grillo" ha detto Matteo Salvini, leader della Lega.

Covid, Matteo Bassetti: "Ho fatto il vaccino. Sono molto contento"

Meloni: "Il governo risponda"

"Conte, Speranza e Arcuri ci hanno ripetuto ogni giorno che le prime dosi del vaccino sarebbero state riservate agli operatori sanitari e agli anziani delle Rsa. Principio giusto e sacrosanto. Fratelli d'Italia rivolge però una domanda semplice al Governo e pretende una risposta altrettanto semplice: perché il governatore della Campania De Luca è stato vaccinato oggi?". Così la leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni su Facebook. "Perché non ci risulta che De Luca sia un operatore sanitario o sia ospitato in una casa di riposo. C'è qualcosa che non sappiamo? Esiste una corsia privilegiata per i politici di sinistra? Gli italiani pretendono immediata chiarezza".