Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
22 dic 2021
22 dic 2021

Covid, fonti: ipotesi super Green pass nei luoghi di lavoro

Si vorrebbe escludere il tampone, rendendo di fatto obbligatorio il vaccino per tutte le categorie

22 dic 2021
featured image
Ipotesi super Green pass per lavorare
featured image
Ipotesi super Green pass per lavorare

Roma, 22 dicembre 2021 - Estendere il super Green pass nei luoghi di lavoro . È una delle misure che, secondo quanto si apprende da fonti ministeriali, potrebbe essere sul tavolo della cabina di regia - che si terrà domani mattina giovedì 23 dicembre alle 9.45 - e del Consiglio dei ministri che deve varare la nuova stretta per fermare la corsa del virus.

Bollettino sul Coronavirus del 23 dicembre

Covid, studi: "Con Omicron meno ricoveri rispetto a Delta"

L’ipotesi sarebbe quella di escludere il tampone antigenico dagli strumenti che consentono di ottenere il certificato, rendendo, di fatto, obbligatorio il vaccino per andare a lavorare. L’obiettivo, sempre secondo quanto si apprende, sarebbe quello di ‘recuperare' quei 2,3 milioni di italiani tra i 40 anni e l’età pensionabile che non si sono vaccinati. 

Restrizioni Natale e Capodanno: cosa ha detto Draghi. Dai tamponi alle Ffp2, le misure

Ad oggi, il vaccino è obbligatorio per alcune categorie professionali: personale sanitario, personale scolastico e forze dell'ordine . Se la prevalenza di Omicron rimarrà sotto il 20%, è probabile che l’obbligo possa essere esteso a chi lavora a contatto con il pubblico o a tutti i dipendenti pubblici. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?