Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
29 set 2020
29 set 2020

Omicidio Lecce, ha confessato l'assassino di Daniele ed Eleonora: "Erano troppo felici"

"Sì, sono stato io. Li ho uccisi perché erano troppo felici. Mi è montata la rabbia". In carcere il presunto killer: è uno studente di 21 anni ex coinquilino dell'arbitro ucciso. Il cronoprogramma nei bigliettini persi. Gli inquirenti: "Sadico e insensibile". Il giorno dei funerali ha partecipato ad una festa

29 set 2020
Antonio De Marco, ritenuto responsabile dell'omicidio del giovane arbitro Daniele De Santis e della fidanzata Eleonora Manta, Lecce, 29 settembre 2020. De Marco voleva immobilizzare , torturare e uccidere la coppia, per poi ripulire tutto con detergenti e lasciare una scritta sul muro con un messaggio per la citt�.  Aveva programmato tutto per la sera del 21
settembre scorso quando i due sono stati trucidati con decine di
coltellate. ANSA/CLAUDIO LONGO
Antonio De Marco, ritenuto responsabile dell'omicidio del giovane arbitro Daniele De Santis e della fidanzata Eleonora Manta, Lecce, 29 settembre 2020. De Marco voleva immobilizzare , torturare e uccidere la coppia, per poi ripulire tutto con detergenti e lasciare una scritta sul muro con un messaggio per la citt�.  Aveva programmato tutto per la sera del 21
settembre scorso quando i due sono stati trucidati con decine di
coltellate. ANSA/CLAUDIO LONGO
Giovanni Antonio De Marco (dal sito Ansa.it)
Antonio De Marco, ritenuto responsabile dell'omicidio del giovane arbitro Daniele De Santis e della fidanzata Eleonora Manta, Lecce, 29 settembre 2020. De Marco voleva immobilizzare , torturare e uccidere la coppia, per poi ripulire tutto con detergenti e lasciare una scritta sul muro con un messaggio per la citt�.  Aveva programmato tutto per la sera del 21
settembre scorso quando i due sono stati trucidati con decine di
coltellate. ANSA/CLAUDIO LONGO
Antonio De Marco, ritenuto responsabile dell'omicidio del giovane arbitro Daniele De Santis e della fidanzata Eleonora Manta, Lecce, 29 settembre 2020. De Marco voleva immobilizzare , torturare e uccidere la coppia, per poi ripulire tutto con detergenti e lasciare una scritta sul muro con un messaggio per la citt�.  Aveva programmato tutto per la sera del 21
settembre scorso quando i due sono stati trucidati con decine di
coltellate. ANSA/CLAUDIO LONGO
Giovanni Antonio De Marco (dal sito Ansa.it)
Il luogo dell'omicidio (Ansa)
Il luogo dell'omicidio (Ansa)
Il luogo dell'omicidio (Ansa)
Il procuratore di Lecce, Leone Leonardo De Castris (Ansa)
Il procuratore di Lecce, Leone Leonardo De Castris (Ansa)
Il procuratore di Lecce, Leone Leonardo De Castris (Ansa)
Il presunto omicida reo confesso, Antonio De Marco (Ansa)
Il presunto omicida reo confesso, Antonio De Marco (Ansa)
Il presunto omicida reo confesso, Antonio De Marco (Ansa)
Il presunto omicida reo confesso, Antonio De Marco (Ansa)
Il presunto omicida reo confesso, Antonio De Marco (Ansa)
Il presunto omicida reo confesso, Antonio De Marco (Ansa)
Gli inquirenti sul luogo del delitto (Ansa)
Gli inquirenti sul luogo del delitto (Ansa)
Gli inquirenti sul luogo del delitto (Ansa)
I funerali di Eleonora (Ansa)
I funerali di Eleonora (Ansa)
I funerali di Eleonora (Ansa)
I funerali di Eleonora (Ansa)
I funerali di Eleonora (Ansa)
I funerali di Eleonora (Ansa)
I funerali di Daniele (Ansa)
I funerali di Daniele (Ansa)
I funerali di Daniele (Ansa)
I funerali di Daniele (Ansa)
I funerali di Daniele (Ansa)
I funerali di Daniele (Ansa)
I funerali di Daniele (Ansa)
I funerali di Daniele (Ansa)
I funerali di Daniele (Ansa)
Il pianerottolo del delitto (Ansa)
Il pianerottolo del delitto (Ansa)
Il pianerottolo del delitto (Ansa)
I sigilli all'appartamento (Ansa)
I sigilli all'appartamento (Ansa)
I sigilli all'appartamento (Ansa)

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?