Un uomo e una donna uccisi in condominio a Lecce (Ansa)
Un uomo e una donna uccisi in condominio a Lecce (Ansa)

Lecce, 21 settembre 2020 - Sembra un duplice omicidio, con movente passionale, quello avvenuto questa sera a Lecce. I cadaveri di un uomo e una donna sono stati trovati sulle scale di un condominio, nei pressi del sottopasso per Monteroni, in via Montello. Le due vittime sono state raggiunte da numerose coltellate. Secondo le prime frammentarie informazioni, si sarebbero sentite delle urla e poi alcuni testimoni avrebbero visto fuggire un uomo con un coltello. La polizia sta cercando un uomo sulla sessantina e diversi posti di blocco sono stati piazzati in città. Gli operatori del 118 non hanno potuto fare altro che constatare il decesso della coppia.

L'uomo ucciso sarebbe stato identificato: si tratta di Daniele De Santis, 33 anni di Lecce, conosciuto negli ambienti sportivi per essere un arbitro di calcio ed aver diretto in Lega Pro. Nel 2017 ha esordito in serie B col ruolo di quarto uomo in Pisa-Benevento. La donna era la sua compagna, Eleonora Manta, 30 anni. Sul posto si è recato il procuratore capo Leonardo Leone De Castris. 

Duplice omicidio a Lecce (Dire) 

Sui corpi delle vittime, secondo quanto si apprende, sono state riscontrate ferite da coltello. Al momento, quindi, si cerca il responsabile di quello che appare forse il tragico epilogo di una lite degenerata nel sangue, la cui dinamica è in fase di accertamento da parte dei carabinieri del capoluogo salentino. I soccorritori si trovano ancora sul luogo della tragedia, a pochi passi dalla stazione ferroviaria.

Inquirenti sul luogo dove un uomo e una donna sono stati uccisi a Lecce (Ansa)