L'aula della scuola di Corso Umberto I a Sant'Anastasia dopo il crollo (Ansa)
L'aula della scuola di Corso Umberto I a Sant'Anastasia dopo il crollo (Ansa)

Sant'Anastasia, 17 aprile 2019 - Attimi di terrore in una scuola di Sant'Anastasia (Napoli), dove questa mattina una parte di muro ha ceduto, andando in frantumi. Nel crollo è rimasta ferita una maestra incinta. Al quarto mese di gravidanza, lavorava come insegnante di sostegno con un bimbo disabile. E' stata colpita alla testa e a una spalla dalla parte di muro andata in pezzi. Sia i bambini, sia la maestra, sono stati medicati sul posto e non hanno voluto ricorrere a cure ospedaliere. Dopo essersi accertata delle condizioni degli alunni, l'insegnante ha preferito recarsi dal proprio ginecologo per un controllo.

La parete dell'istituto di Via Umberto I, a quanto si apprende, era in calcestruzzo cellulare. Il crollo è stato preceduto da un forte boato a cui sono seguite polvere e urla. Sul posto subito accorsi vigili del fuoco, forze dell'ordine e personale del 118. Stando a quanto riportato dai carabinieri, oltre alla maestra, sarebbero rimasti contusi cinque bambini. Nessuno di loro sembra essere in gravi condizioni.  Oggi era l'ultimo giorno di scuola prima della lunga pausa pasquale: la scuola, infatti, riaprirà il 29 aprile prossimo.