Roma, 27 novembre 2020 - Il quotidiano bollettino sull'andamento del Coronavirus in Italia, diffuso dal ministero della Salute, oggi registra un lieve calo dei nuovi casi, ma il rapporto positivi/tamponi è leggermente in aumento, al 12,7%. E' arrivato, nel frattempo, il nuovo monitoraggio Isssi apprende che l'indice Rt in Italia è sceso a 1,08. Sono ancora 10, invece, le regioni a rischio alto.  

Le ultime notizie

Visto l'andamento della curva e i dati dell'Iss, è cambiata ancora la mappa tricolore del Paese. Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, firmerà infatti una nuova ordinanza, in vigore dal 29 novembre, con cui dispone l'area arancione per le Regioni Calabria, Lombardia e Piemonte e l'area gialla per le Regioni Liguria e Sicilia. Diverse regioni avevano già annunciato il cambio di fascia, anche se la promozione non scatterà da oggi: l'Emilia-Romagna tornerà in zona gialla il 4 dicembre, così come le Marche. Stessa data in cui la Toscana rientrerà in zona arancione. Il Friuli non dovrebbe passare in zona rossa, da lunedì riaprono i negozi in Alto Adige

Per quanto riguarda il decreto in arrivo il 3 dicembre (enterà in vigore il 4), ieri si è capito che non cambierà la suddivisione in tre fasce di rischio. Si discute sul coprifuoco e sulla riapertura delle scuole, con i governatori contrari al via libera già dal 9 dicembre. Sugli spostamenti tra regioni, possibile che arrivi qualche deroga per le festa, in particolare per ricongiungersi con i parenti stretti. Ma nulla è scontato, al momento. Sul fronte estero, gli Usa sono in allarme per una possibile ondata di contagi legati al Giorno del Ringraziamento: milioni di americani sono in movimento per il lungo weekend del Thanksgiving. 

Covid oggi, i dati del 27 novembre

In leggero calo i nuovi casi di Covid in Italia: 28.352 oggi, contro i 29.003 di ieri, anche se con 10mila tamponi in meno (222.803). Il rapporto positivi/tamponi è leggermente in aumento, al 12,7% (ieri era al 12,46%). In dieci giorni il dato si è abbassato di circa cinque punti percentuali, il 16 novembre era a 17,92%%. Le vittime sono invece 827. Gli attualmente positivi scendono di 7.952 unità, mentre i guariti o dimessi sono 35.467. Calano anche i ricoveri (-354) e terapie intensive (-64). Riguardo le regioni, si registrano 5.389 casi in Lombardia, 3.418 in Veneto e 3.149 in Piemonte. Lazio + 2.276, Emilia Romagna +2.165.

Tabella Coronavirus in Pdf

News dalle regioni / Lombardia

Oggi in Lombardia si sono registrati 5.389 nuovi casi di Coronavirus e 181 morti. Dall'inizio dell'epidemia i decessi salgono a 21.393. I tamponi effettuati sono stati 40.931, per un totale di 3.989.971. Ieri, a fronte di 44.231 tamponi effettuati, c'erano stati 5.697 nuovi casi e 207 morti.

Veneto

Calano i nuovi casi di Coronavirus in Veneto: sono 3.418 (ieri 3.980), a fronte di 60 decessi (ieri 72). Balzo dei nuovi ricoveri nei reparti non critici, dove i malati Covid sono saliti oggi a 2.576 (+45), mentre scende lievemente per le terapie intensive, con 321 pazienti (-2). I soggetti attualmente positivi sono 76.888 (+ 1.736), mentre i dimessi in totale sono 6849.

Piemonte

Sono 97 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall'Unità di Crisi della Regione Piemonte, il totale è ora 5.972 deceduti risultati positivi al virus. Sono invece 3.149 i nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19, pari al 13,6% dei 23.141 tamponi eseguiti. Di questi 1.263 (40,1%), sono asintomatici. Il totale dei positivi diventa quindi 162.153. I ricoverati in terapia intensiva sono 395 (-8 rispetto a ieri), i ricoverati non in terapia intensiva sono 4.922 (-70 rispetto a ieri), le persone in isolamento domiciliare sono 72.272. I tamponi diagnostici finora processati sono 1.513.586 (+ 23.141 rispetto a ieri), di cui 780.306 risultati negativi.

Campania

Sono 2.924 i casi di Covid-19 segnalati oggi dall'unità di crisi della Regione Campania. Sono 2.650 gli asintomatici, mentre 274 persone presentano sintomi. I tamponi processati sono 22.301, con una percentuale di positivi sui tamponi del 13,1%, leggermente superiore a quella di ieri. A livello nazionale la percentuale oggi è pari al 12,7%. I deceduti sono 63, di cui 37 avvenuti nelle ultime 48 ore e 26 verificatisi nei giorni precedenti ma registrati oggi a seguito di accertamenti. I guariti nelle ultime 24 ore sono 2.263. Dall'inizio dell'emergenza Covid a oggi, l'unità di crisi ha registrato un totale di 148.942 positivi su 1.530.803. Sono 1.546 le persone decedute e 43.414 quelle guarite.

Lazio

In leggero aumento i nuovi positivi nel Lazio. "Oggi, su oltre 24mila tamponi, si registrano 2.276 casi", rende noto l'assessore alla Sanita' regionale, Alessio D'Amato. Ieri i nuovi positivi erano stati 2.260 su 26mila tamponi eseguiti. Il numero dei morti è invece lo stesso di ieri: 69. I guariti nelle ultime 24 ore sono stati 1.576.

Emilia Romagna

Il bollettino dell'Emilia Romagna rileva, su 21.304 tamponi effettuati, 2.165 nuovi positivi, di cui 1.113 asintomatici da screening regionali e attività di contact tracing. In calo i casi attivi (-1.182), aumentano i guariti (+3.281). I decessi sono 66. I pazienti emiliano-romagnoli ricoverati in terapia intensiva sono 250 (-8 rispetto a ieri), in calo quelli in altri reparti Covid: 2.673 (-6). 

Puglia

Altri 1.737 di Covid in Puglia, a fronte di 9.505 test. Si registrano purtroppo 48 decessi nelle ultime 24 ore. 

Sicilia

In Sicilia 1.566 nuovi casi Covid che fanno salire il totale degli attuali positivi a 39.083: 1.539 ricoverati con sintomi, 250 in terapia intensiva (-3) e 37.294 in isolamento domiciliare. I deceduti sono 1.418, 47 in più di ieri. Ammontano a 60.335 i casi totali, 19.834 i dimessi guariti, con un incremento dei tamponi effettuati pari a 10.635.

Toscana

Sono 1.117 i nuovi casi di Coronavirus in Toscana, in calo rispetto a ieri a fronte di 15.108 tamponi processati. L'età media dei contagiati è di 49 anni. Altri 66 i decessi: 34 uomini e 32 donne (età media di 85,1 anni). Gli attualmente positivi sono oggi 46.531, -3,3% rispetto a ieri. Le buone notizie arrivano dal calo dei ricoverati: oggi 1.925 (-68 rispetto a ieri), di cui 278 in terapia intensiva (-3). I guariti crescono del 5,4% e arrivano a 51.397 (51,2% dei casi totali).

Friuli Venezia e Giulia

Sono 864 i nuovi contagi in Friuli-Venezia Giulia (l'11,86% dei 7.284 tamponi eseguiti). Altri 35 i decessi da Covid-19. Rimangono stabili a 55 i pazienti in cura in terapia intensiva e scendono a 594 i ricoverati in altri reparti. 

Liguria

Sono 14 i decessi di persone positive al Coronavirus registrati in Liguria nell'ultimo bollettino diffuso dalla Regione: si tratta di persone tra i 48 e i 93 anni, morti tra il 25 novembre e oggi. Le vittime, da inizio emergenza, sono salite a 2.336. In ospedale scende il numero dei ricoverati: sono 1128, meno 61 rispetto a ieri. Meno ricoveri anche in terapia intensiva: oggi ci sono 109 pazienti (114 ieri, ndr). Sono invece 606 i nuovi casi di positività al virus: nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 5.532 tamponi, 589.686 da inizio emergenza.

Marche

Sono 490 i nuovi casi postivi nelle Marche su 2.001 tamponi effettuati. Di questi sono 66 i soggetti sintomatici. Stabile al 25% l'indice di positività.

Alto Adige

Restano alti i contagi in Alto Adige, a poche ore dall'annuncio sul calendario della 'Fase 2' nella provincia autonoma di Bolzano. I nuovi casi sono 410 nelle ultime 24 ore (ieri 292) su 2.301 tamponi esaminati. Undici i decessi, numero invariato rispetto a quello comunicato giovedì.

LE ALTRE REGIONI - Sono 510 i contagi Covid in Abruzzo, dove si registrano altre 17 vittime. Altri 243 casi in Basilicata (decessi +3, terapie intensive +1, ricoveri -2). Nessun decesso in Valle d'Aosta, dove si registrano 101 nuovi casi ma calano gli attualmente positivi. In Sardegna si registrano 375 nuovi casi di Coronavirus e 9 decessi.