Covid, il bollettino dell'11 aprile
Covid, il bollettino dell'11 aprile

Roma, 11 aprile 2021 - Quasi tutta Italia sta per tornare in zona arancione: domani scattano infatti i cambi di colore delle Regioni. Ma continua ad essere altissima l'attenzione su dati dell'epidemia da Coronavirus. I numeri dei contagi Covid infatti, insieme a quelle della vaccinazione, saranno fondamentali nei prossimi giorni per portare avanti un primo ragionamento concreto sulle eventuali riaperture di aprile. Da giorni emerge una riduzione della pressione sugli ospedali, confermata anche nei numeri di oggi.

Riaperture, "in settimana valutazione dei dati". Le ipotesi sui ristoranti

Parco ok, attenti al supermercato. La guida: ecco dove ci si contagia

Il bollettino dell'11 aprile 2021

Oggi i nuovi casi sono 15.746, i morti 331. Ricoveri in calo di 403 unità, le terapie intensive segnano un -3 (i nuovi ingressi sono 175). I tamponi sono stati circa 250mila, il tasso di positività si attesta al 6,2%.

Le Regioni / Lombardia

Coon 41.303 tamponi eseguiti è di 2.302 il numero di nuovi positivi in Lombardia, una percentuale quindi inferiore al 5,6%. Continua la diminuzione dei ricoveri che in terapia intensiva sono 814, dieci meno di ieri, e negli altri reparti scendono sotto quota seimila, ovvero 5.896 (-163). I decessi sono stati 77, il che porta il totale da inizio epidemia a 31.753. Per quanto riguarda le province, a Milano sono stati segnalati 734 contagi, a Brescia 367, a Bergamo 244, a Monza 203, a Mantova 132, a Pavia 127, a Varese 112, a Como 107, a Cremona 80, a Sondrio 69, a Lecco 58 e a Lodi 26.

Campania

Sono 1.854 i nuovi casi in Campania dall'analisi di 17.231 tamponi molecolari. I sintomatici sono 649. Nel bollettino odierno diffuso dall'Unità di crisi della Regione Campania sono inseriti 27 nuovi decessi, 17 dei quali avvenuti nelle ultime 48 ore e 10 avvenuti in precedenza, ma registrati ieri. I nuovi guariti sono 1.554.

Lazio

"Oggi su oltre 15 mila tamponi nel Lazio (-2.424) e oltre 16mila antigenici per un totale di oltre 32 mila test, si registrano 1.675 casi positivi (+212), 19 i decessi e +1.985 i guariti. Aumentano i casi e le terapie intensive, mentre diminuiscono i decessi e i ricoveri". Così l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato "Il rapporto tra positivi e tamponi è a 10%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è al 5% - aggiunge -. I casi a Roma città sono a quota 700".

Piemonte

Sono 1.372 i nuovi casi in Piemonte, pari all'8,7% dei 15.834 tamponi eseguiti, di cui 5.114 antigenici. Sono 13 i decessi. I ricoverati in terapia intensiva sono 320 (-4 rispetto a ieri); quelli non in terapia intensiva sono 3.606 (-27 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 24.446. I pazienti guariti sono complessivamente 291.572 (+1.660 rispetto a ieri).

Puglia

In Puglia sono stati registrati 1.359 casi positivi: 563 in provincia di Bari, 76 in provincia di Brindisi, 143 nella provincia BAT, 257 in provincia di Foggia, 123 in provincia di Lecce, 187 in provincia di Taranto. Sono stati inoltre registrati 15 decessi: 2 in provincia di Bari, 3 in provincia di Brindisi, uno in provincia di Lecce, 9 in provincia di Taranto.

Toscana

In Toscana 1.222 nuovi casi (1.192 confermati con tampone molecolare e 30 da test rapido antigenico). Oggi sono stati eseguiti 16.293 tamponi molecolari e 6.221 tamponi antigenici rapidi, di questi il 5,4% è risultato positivo. Sono invece 8.102 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 15,1% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 27.758, -0,6% rispetto a ieri. I ricoverati sono 1.952 (22 in meno rispetto a ieri), di cui 284 in terapia intensiva (2 in meno). Oggi si registrano 30 nuovi decessi: 20 uomini e 10 donne con un'età media di 81,1 anni. Sono 56.996 i casi complessivi ad oggi a Firenze (375 in più rispetto a ieri), 18.658 a Prato (100 in più), 19.658 a Pistoia (100 in più), 11.921 a Massa (41 in più), 21.841 a Lucca (179 in più), 25.914 a Pisa (129 in più), 15.486 a Livorno (69 in più), 19.218 ad Arezzo (120 in più), 11.484 a Siena (74 in più), 7.477 a Grosseto (35 in più).

Emilia-Romagna

I nuovi positivi in Emilia-Romagna sono 1.170, i decessi 40. I tamponi eseguit sono 7.620. A livello territoriale, in testa c'è la provincia di Bologna con 234 nuovi casi, seguita da Modena con 171, Reggio Emilia (159), Ravenna (121) , Parma (97), Forlì (92), Ferrara (86), Rimini (81), Cesena (64), il circondario Imolese (35) e Piacenza (30). Le persone guarite, risultano essere 1.933 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 271.983 mentre i malati effettivi si attestato a quota 66.625 con un calo di 803 unità rispetto a ieri: le persone in isolamento a casa o con sintomi lievi ammontano al 95,4% del totale. In calo di 4 unità, a quota 330, i ricoverati in terapia intensiva e di 94 unità, a quota 2.711, quelli negli altri reparti Covid.

Sicilia

Scoperti 1.120 contagiati in Sicilia grazie a 16.541 tamponi antigenici e molecolari. Nello stesso arco temporale si sono registrati 9 morti e 331 guariti. Gli attuali positivi sull'Isola salgono quindi a 22.971, 780 più di ieri. I numeri confermano la situazione critica della provincia di Palermo, che è zona rossa per decisione del governatore siciliano Nello Musumeci e che ha fatto registrare tra ieri e oggi 431 nuovi casi, che rappresentano il 38,4% di tutta l'Isola. I ricoverati in regime ordinario sono passati dai 1.152 di ieri ai 1.148 di oggi, quelli nelle terapie intensive e sub-intensive sono saliti da da 164 a 171.

Veneto

Flette la curva dei contagi Covid in Veneto, che registra 871 nuovi positivi nelle ultime 24 ore e 28 decessi. Gli attualmente positivi scendono a 31.807 (-728). Un calo deciso si evidenzia negli ospedali: nei normali reparti medici sono ricoverati 1.795 malati Covid (-79), nelle terapie intensive sono 303 i posti letto occupati (-7).

Calabria

In Calabria nelle ultime 24 ore sono 593 i contagi. I casi confermati oggi sono cosi' suddivisi: Cosenza 323, Catanzaro 52, Crotone 58, Vibo Valentia 40, Reggio Calabria 120. I decessi sono 6.

Marche

Sono 406 i nuovi positivi nelle Marche nell'ultima giornata sulle 2.416 nuove diagnosi eseguite (rapporto positivi/testati 16.8%). Nel Percorso Screening Antigenico effettuati 561 test e riscontrati 28 positivi (da sottoporre a tampone molecolare). In questo caso il rapporto positivi/testati è al 5%. Testati 4.438 tamponi: 2.416 nel percorso nuove diagnosi (561 test Antigenici) e 2022 nel percorso guariti. Dei 406 casi tra le nuove diagnosi 123 riguardano persone residenti in provincia di Pesaro Urbino, 114 in provincia di Ancona, 93 nel Maceratese, 43 in provincia di Ascoli Piceno e 14 nel Fermano; 19 i casi di persone provenienti da fuori regione. Tra i contagiati 62 persone con sintomi.

Sardegna

Sono stati rilevati 369 nuovi casi in Sardegna. Si registrano, inoltre, 4 nuovi decessi (1.265 in tutto). In totale sono stati eseguiti 1.067.676 tamponi, per un incremento complessivo di 4.420 test rispetto al dato precedente. Sono invece 335 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (+12), mentre sono 56 (+1) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono complessivamente 30.751 (+78), mentre le persone dichiarate guarite clinicamente nell'Isola sono attualmente 12. Sul territorio, dei 49.109 casi positivi complessivamente accertati, 12.523 (+92) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 7.488 (+34) nel Sud Sardegna, 4.236 (+46) a Oristano, 9.755 (+106) a Nuoro, 15.107 (+91) a Sassari.

Liguria

Sono 4.003i decessi in Liguria da inizio pandemia: con i 4 decessi avvenuti nelle ultime 24 ore e i 28 registrati oggi ma che risalgono dal gennaio scorso alla prima settimana di aprile; per questi solo adesso le Asl hanno avuto la documentazione per registrarli come morti a causa covid. In aumento i ricoverati: sono 737, 6 in più rispetto a ieri. In terapia intensiva ci sono 80 malati, ieri erano 76. Complessivamente i positivi sono 7.778, 74 meno di ieri (3.541 sono in provincia di Genova). I nuovi casi sono 335 a fronte di 5.934 tamponi (4.047 molecolari e 1.887 rapidi). Il tasso di positività è del 5,64%, a livello nazionale è 6,2%. I nuovi positivi sono stati individuati 134 nella Asl3 di Genova, 85 nell'Imperiese, 49 nel Savonese, 20 nel Tigullio, 46 nello Spezzino.

Abruzzo

Oggi in Abruzzo 259 nuovi positivi (78 a L'Aquila, 45 a Chieti, 31 a Pescara, 99 a Teramo, 6 con residenza in accertamento), eseguiti 4.586 tamponi molecolari e 1306 test antigenici, 3 deceduti, 55.299 guariti (+22), 10.460 attualmente positivi (+234), 557 ricoverati in area medica (invariato), 65 ricoverati in terapia intensiva (-2), 9838 in isolamento domiciliare (+236).

Basilicata

In Basilicata sono 253 i nuovi casi di positivi su un totale di 1.493 tamponi molecolari, e sono 2 i decessi, mentre sono cinque i comuni in zona rossa. In aumento il numero dei ricoverati nelle strutture ospedaliere lucane, sono 191 (+9) e il numero dei posti letto occupati in terapia intensiva (12).

Alto Adige

In Alto Adige sono 74 i nuovi casi di Covid su 4.901 tamponi processati nella giornata di ieri. Nessun decesso nelle ultime 24 ore. Le nuove positività sono 37 su 638 tamponi molecolari esaminati e 37 su 4.263 test antigenici effettuati. Stabile la pressione sugli ospedali con 76 pazienti Covid ricoverati nei normali reparti, 22 in terapia intensiva (uno in meno rispetto al dato di ieri), 45 nelle strutture private convenzionate e 50 nelle due strutture appositamente allestite per l'emergenza.

Le altre regioni

In Friuli Venezia Giulia 208 contagi e 12 decessi. In Umbria 135 nuovi positivi e 2 morti. In Valle d'Aosta 42 casi. In Molise 38 contagi e un decesso.

Leggi anche:

Vaccino Covid, la Cina ammette: "I nostri sono poco efficaci"