Motori
17 giugno 2018
È una buona cosa che Alonso, con Naka e Buemi, abbia vinto la 24 Ore di Le Mans. Facciamo che ha imitato Hulkenberg, per stare a livello di piloti F1 in attività. E prossimamente Fernando potrà cercare il terzo anello della collana magica,[...]
Motori
15 giugno 2018
Mi pare di averlo già raccontato una volta. La 24 Ore di Le Mans è uno dei pochissimi grandi eventi dello sport che non ho mai avuto modo di seguire dal vivo. Posso dire a mia discolpa che, una volta lasciata l’adolescenza, questa grande[...]
Motori
13 giugno 2018
Chi volete che io liberi? Rabbi Leclerc o Kimi Barabba? Poiché di altro non si parla dietro le quinte, ebbene, pur esotericamente sapendo come andrà a finire, a me medesimo spetta il compito di sollecitare la vostra definitiva opinione/sentenza[...]
Motori
11 giugno 2018
A parte la meraviglia Ferrari, straordinariamente sublimata da un Vettel in stile “forse ancora non avete capito chi sono”, per la serie “I am your father, join me to govern The Empire”, eccetera, a parte questa enormità, dicevo, la vera[...]
Motori
10 giugno 2018
V come Vettel. V come Villeneuve. V come Vittoria. Potrei anche fermarmi qua, per non lasciare tracimare la mia euforia di ferrarista in servizio permanente effettivo. V anche come Ve lo aveva detto Seb che quest’anno ci sarebbe stato tanto per[...]
Motori
9 giugno 2018
Da Gilles a Seb. La Storia continua. Ma che ci volete fare, non vi sembrerò normale ma è l’istinto che mi fa volare. Dovete sapere che proprio in questo periodo sto risistemando le memorie di Paolo Scaramelli, il grande meccanico della Ferrari.[...]
Motori
8 giugno 2018
Don’t panic, I’ve got it (cit). Come sempre, mai prendere troppo sul serio un venerdì in pista. Vale anche stavolta, vale anche per le prove libere canadesi. Di sicuro, ho avuto l’impressione che la Mercedes, almeno in assetto da gara, disponga[...]
Motori
7 giugno 2018
Finalmente ho capito a chi somiglia Max Verstappen. A Senna? No. A Gilles Villeneuve? Per carità. A Lewis Hamilton? Naaaaa. A suo padre? Nemmeno. Avendo seguito le esternazioni canadesi dell’Olandese Volante, sono pervenuto alla scoperta[...]
Motori
6 giugno 2018
Mettiamo che Ricciardo, come paventato da molti, sia costretto a cambiare motore in Canada. Subirebbe una penalizzazione drastica sulla griglia di partenza. Bel modo di festeggiare la recentissima impresa di Montecarlo. Una volta di più, a[...]
Motori
5 giugno 2018
Non di rado banalmente mi capita di pensare che le grandi passioni popolari abbiano talvolta il merito di attenuare le divisioni tra la gente comune. Era il 1998. Venti anni fa. Ero andato a Montreal per il Gran Premio. Avevo portato con me mio[...]
Motori
3 giugno 2018
Beh, lasciatemi sperare che la doppietta rossa al Mugello sia anche di buon auspicio per la gita in Canada della amatissima Ferrari. Di moto notoriamente so poco. Mi limiterò ad osservare, da banale tifoso Ducati, che se non altro Lorenzo ha[...]
Motori
2 giugno 2018
Ho visto anche io il volo spaventoso di Pirro. Episodi del genere, anche quando per fortuna non hanno esiti irreparabili, aiutano a ricordare a noi stessi come sia banalmente impossibile azzerare il rischio negli sport del motore. A volte[...]
Motori
31 maggio 2018
OT Come alcuni tra voi sanno, in questa sede io, per scelta, non parlo quasi mai di due argomenti che reputo velenosi. Il calcio, che è bellissimo ma in Italia è nelle mani di narratori imbarazzanti, a qualunque livello. E la politica, perché[...]
Motori
29 maggio 2018
Alcune riflessioni post monegasche. La storia di Resta dalla Ferrari alla Alfa Sauber. Quando qualche settimana fa ne ho sentito parlare, mi sono premurato di verificare una cosuccia: che non si trattasse di un Sassi bis, cioè di una rimozione[...]
Motori
28 maggio 2018
Simone Resta presto sarà il nuovo direttore di Alfa Sauber. Lascia il ruolo di chief designer in Ferrari. È una scelta di Sergio Marchionne, nell’ambito di una politica che mira a consolidare ruolo e valore di Alfa Romeo in F1. So che il[...]
Motori
27 maggio 2018
Che barba e che noia, d’accordo. Forse, però, solo in apparenza. Mi spiego. A Montecarlo, salvo Santa Devota al via, tra macchine vicine nelle prestazioni non sorpassi. E occhio. Ad un certo punto i primi cinque (5) erano racchiusi in meno di[...]
Motori
26 maggio 2018
Alcune considerazioni spicciole in attesa della domenica monegasca. La pole di Ricciardo non può essere presa come una sorpresa. Già da giovedì, si era capito che, almeno sul giro secco, i bibitari avevano un altro passo. Dopodiché, non è vero[...]
Motori
25 maggio 2018
Il post che segue può essere compreso solo da chi abbia letto almeno trenta (30) libri. Ah, ancor mi sorprende che taluni reputino Ironia una regione montuosa della Bulgaria! Allora, un Quizzone per Kimi (e non solo). Dicono e scrivono in[...]
Motori
24 maggio 2018
A mia memoria, mai un essere umano aveva percorso in macchina un giro del circuito di Montecarlo in meno di settantadue secondi. Onore a Ricciardo, Sebbene il suo record sia destinato a durare fino a sabato. Al Bibitaro australiano sono però[...]
Motori
23 maggio 2018
Silenzio, oggi parla Seb. Sono sicuro che Vettel, come sempre, dirà cose non banali. In un mondo vagamente robotizzato, magari tra le righe a lui riesce di essere sincero. Credo sappia l’importanza della posta in palio, così come è uno dei[...]
Motori
22 maggio 2018
Notoriamente io non sono un fanatico delle cose “troppo” tecniche. Banalmente, non le capisco. Non ho gli strumenti per comprendere la complessità dei problemi. Mi limito quindi a segnalare, a ridosso del Gran Premio di Montecarlo, l’ultima[...]
Motori
21 maggio 2018
Montecarlo per me è tante cose. I latitanti sugli yacht: quante volte ho perso tempo a calcolare quanti cellulari (nel senso di furgoni penitenziari) sarebbero serviti per associare tutti alle internazionali galere. La tristezza nel fondo degli[...]
Motori
20 maggio 2018
Divagazione domenicale, così le paure monegasche me le tengo per me. Moto Gp. A prescindere dal l’esito della gara odierna in Francia. Non sono un intenditore ma un curioso yes. Sono anche, per ragioni che definirei cromatico territoriali, un[...]
Motori
17 maggio 2018
Sono stato contento quando ho visto Jean Alesi commosso sotto il palco di Barcellona. Celebrava la vittoria del figlio Giuliano in Gp3 (o come diavolo si chiama oggi). Ho già narrato in passato di Giovannino il Ferrarista. Ci vogliamo bene[...]