custom logo
Se non esistesse Leclerc andrebbe inventatoLeo Turrini - 11 giugno 2022
Per dire come sto messo. Quando Sainz e Leclerc erano primo e secondo in Q3, ho invocato l’immediata sospensione delle qualifiche, con certificazione istantanea del risultato… Dopo di che, se non esistesse Carletto andrebbe inventato. Nella mia lunghissima carriera di narratore di cose Ferrari, beh, io non ho mai visto un pilota così forte in […]
  1. Per dire come sto messo.
    Quando Sainz e Leclerc erano primo e secondo in Q3, ho invocato l’immediata sospensione delle qualifiche, con certificazione istantanea del risultato…
    Dopo di che, se non esistesse Carletto andrebbe inventato.
    Nella mia lunghissima carriera di narratore di cose Ferrari, beh, io non ho mai visto un pilota così forte in qualifica.
    Mai.
    E nulla tolgo alla leggenda di Schumi, che peraltro giustamente ricordava a tutti noi che i punti si fanno alla domenica.
    Eh, Leclerc!
    Incredibile nella naturale capacità di trasformarsi addirittura in…rallista, sfiorando le barriere di Baku.
    Lì c’è l’istinto, sarei tentato di aggiungere che c’è la poesia del vivere al limite e mi dispiace, onestamente, per chi non comprende, per chi non capisce.
    Quanto alla gara, temo che siano favoriti i Bibitari. S’intende che mi auguro di sbagliare, ma la sensazione quella è, purtroppo. Leggi alla voce “velocità di punta” più DRS.
    Sainz era virtualmente in pole fino all’ultimo tentativo. Gli è mancato qualcosa ma credetemi, essere il compagno di una ira di Dio non aiuta.
    Vabbè. Vediamo quanto Perez si sente Indipendente rispetto a Verstappen, chissà.
    Di quelli dietro, bravi Russell, Gasly e Vettel.
    Ci si rilegge domani sera sul tardi.
    Buona domenica.