custom logo
Raikkonen, io, Leclerc e la noiaLeo Turrini - 21 luglio 2017
Buon week end a tutti. Oggi, come ogni venerdì, ero in diretta a Radio 24 per il siparietto sui motori. E sono stato tempestato di messaggi. Tema: Kimi Raikkonen. Perché mi ostino a difenderlo? Aaaarrrghhhhh!!!! Aaaaarrrrghhhh!!! Ho dichiarato sull’argomento una moratoria unilaterale. La interrompo e poi non ne parliamo più. Allora, che barba e che […]

Buon week end a tutti.

Oggi, come ogni venerdì, ero in diretta a Radio 24 per il siparietto sui motori.

E sono stato tempestato di messaggi.

Tema: Kimi Raikkonen.

Perché mi ostino a difenderlo?

Aaaarrrghhhhh!!!!

Aaaaarrrrghhhh!!!

Ho dichiarato sull’argomento una moratoria unilaterale.

La interrompo e poi non ne parliamo più.

Allora, che barba e che noia.

  1. Io al Santo Bevitore debbo un infarto (vero) post Interlagos 2007. Ma in vita mia gli ho parlato al massimo due volte. Esperienza mistica, peraltro.
  2. Quindi, non c’è nulla di personale. Zero interessi privati. Semplicemente, credo che Raikkonen sia un grande pilota. Uso il verbo al presente, non al passato.
  3. Asserire che Raikkonen, di fatto con due Gp disputati in meno causa Bottas, stia vivendo una stagione deludente, insomma, è curiosamente bizzarro. Se nelle ultime 5 qualifiche un bollito sta tre volte davanti a Vettel, cosa ne concludiamo?
  4. Per inciso: oggi a Radio 24 Emerson Fittipaldi ha detto che Kimi sta facendo una grande stagione. Deve essere una solidarietà tra rincoglioniti, quorum ego.
  5. Ma va bene, libero ognuno di pensarla come meglio crede. Io la penso come Seb, quando in tutte le salse e in tutte le sedi dichiara di augurarsi una permanenza di Raikkonen al suo fianco.
  6. Ma facciamo pure l’ipotesi che il tedesco sia spaventato dall’arrivo di un partner più forte (è una balla, Vettel non ha paura di nessuno). Chi? Perez, ottimo uomo squadra come sanno in McLaren e Force India? Hulkenberg, che non sembra esattamente il nuovo Schumi? Sainz, che si schianta ogni due per tre? Ricciardo, che già immagino la faccia di Seb quando gli dicono, ah, sai, ti stai facendo un mazzo per vincere il mondiale con la Ferrari e ti mettiamo in casa il tuo ex amichetto in Red Bull? Rocky Balboa? Apollo Creed? Jeeg Robot? Donald Trump? Rocco Siffredi?
  7. Che io sappia, Hamilton e Verstappen non sono sul mercato.
  8. Quindi, Sergio Marchionne farà saggiamente ciò che preferisce. Decide lui e solo lui, un po’ decide anche Kimi per la sua parte, ma il presidente ha la prima e ultima parola.
  9. Se Marchionne, fermo restando Vettel, mette sulla seconda Rossa il giovane Leclerc, io mi inchino e applaudo. Avrebbe un senso, sarebbe una scommessa sul futuro, un investimento logico. Sostituire Raikkonen con il potenziale asso del domani ci sta.
  10. Diversamente, sempre in nome della solidarietà tra rincoglioniti, non capirei. Ma mica è importante che io capisca, eh. Ancora buon week end.  E se giocate al Quizzone ricordate il seguente messaggio di un altro candidato al dopo Raikkonen, l’ottimo Balconi/Calboni

    QUIZZONE NEWS
    Il limite per le modifiche al World Champion viene stabilito nel giovedì precedente il GP di Spa, quindi il 24 agosto. Nessuno potrà dire di non avere avuto tempo! 😀
    COMUNICAZIONE UFFICIALE
    A seguito dei diversi “incidenti” segnalati, comunico che per tutti coloro che hanno fatto una “falsa modifica” sul World Champion (cioè hanno premuto invio senza cambiare effettivamente il pronostico) perdendo quindi il diritto ai 50 punti, tali modifiche verranno considerate ininfluenti e sarà ripristinato il diritto ai 50 punti. Ciò però sarà visibile solo dopo le mie ferie, quindi non prima del 10 agosto. Però è importante che nel frattempo non si facciano altre modifiche (intendo modifiche vere, cioè cambiando il pilota): in questo caso rimarrà valido l’ultimo pronostico.
    FINE DELLE COMUNICAZIONI. Inviterei il Nume a riportare il tutto in posizione più visibile di questa, se ritiene.
    Io mi fiondo in Islanda…. 😛