Mercoledì 22 Maggio 2024

Conoscere i DPI, definizione e requisiti per essere a norma

Focus / È il Testo Unico a spiegare adempienze e obiettivi da rispettare

In tempi di emergenza sanitaria i DPI rappresentano un tema di grande attualità

In tempi di emergenza sanitaria i DPI rappresentano un tema di grande attualità

Con l’acronimo DPI si intendono i dispositivi di protezione individuale, ovvero quelle attrezzature e quelle strumentazioni che hanno l'obiettivo di ridurre al minimo i danni derivanti dai rischi per la salute e sicurezza sul lavoro. Il loro utilizzo è previsto a seconda del grado di rischio dell'attività lavorativa, in alcune circostanze addirittura obbligatori per legge. È il Testo Unico sulla sicurezza sul lavoro (decreto legislativo 81/08) a stabilire che i DPI in ambito lavorativo debbano rispettare le norme previste dal decreto legislativo 475/92 ed è l'articolo 74 a darne la seguente definizione, ovvero "qualsiasi attrezzatura destinata ad essere indossata e tenuta dal lavoratore allo scopo di proteggerlo contro uno o più rischi suscettibili di minacciarne la sicurezza o la salute durante l'attività lavorativa, nonché ogni complemento o accessorio destinato a tale scopo". Tra i requisiti dei DPI è previsto che essi debbano essere adeguati ai rischi da prevenire e alle condizioni esistenti sul luogo lavorativo; tenere conto delle esigenze ergonomiche e di salute dei lavoratori; essere compatibili tra loro e facili da indossare e da togliere nelle situazioni di emergenza Focus Quali obblighi spettano al datore Il datore di lavoro è soggetto a una serie di obblighi per l’utilizzo dei DPI: deve occuparsi della scelta di quali utilizzare; occuparsi di fornire ai lavoratori quelli conformi ai requisiti previsti; assicurare la loro efficienza e le condizioni d'igiene dei, occupandosi di manutenzioni e sostituzioni necessarie; destinare ogni dispositivo ad uso personale e fornire istruzioni comprensibili per i lavoratori; informare di quali sono i rischi dai quali vengono protetti e infine, assicurare un'adeguata formazione sul corretto utilizzo. Dispositivi di protezione: i distributori per aziende Tecnologia / In grado di consegnare i prodotti 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 I distributori automatici di DPI sono delle macchine – simili alle macchine per il caffè o a quelle per le merendine – molto semplici da utilizzare che, con l’ausilio di un software dedicato e un cloud di supporto, sono in grado di coadiuvare RSPP, magazziniere e ufficio acquisti a registrare, gestire ed acquistare i DPI che servono agli operatori di un reparto o di una azienda produttiva. Sono in grado di distribuire i prodotti 24 ore su 24, sette giorni su sette e registrano l’avvenuta consegna del DPI a quel dipendente, in quell’ora, di quel giorno. Sono in grado di consegnare i prodotti selettivamente e quindi un operatore potrà prelevare dalla macchina solamente quello per cui è stato deciso dai suoi superiori. Il loro vantaggio principale è quello di avere il materiale DPI (e non solo quello) sempre disponibile per gli operatori, di avere un registro preciso e puntuale delle consegne avvenute e di garantire un controllo gestibile dei consumi dei prodotti medesimi. I distributori automatici di DPI obbligano tutti gli attori presenti in azienda a comportarsi in maniera adeguata per ridurre il rischio di infortunio sul lavoro.