Martedì 23 Luglio 2024

Luiss Global Fellowship a Luciano Floridi

Roma, 28 giu. (askanews) - Luiss Global Fellowship, è questo il nome del prestigioso riconoscimento, giunto alla sua terza edizione, destinato alle personalità che si sono distinte a livello internazionale nei settori della cultura, dell'arte, dell'economia e della scienza. Al campus di Viale Romania, l'Università Luiss è tornata a celebrare l'eccellenza italiana ed internazionale premiando Luciano Floridi, filosofo e Founding Director del Digital Ethics Center della Yale University. "L'intelligenza artificiale è una grandissima opportunità, noi non la stiamo cogliendo, intendo noi come mondo. Stiamo sfruttando quest'intelligenza artificiale per fare di èiù quello che già facevamo prima, ossia più business, più profitto, maggiore ricchezza e maggior accumulo di ricchezza. Dovremmo anche pensare che la ricchezza va creata, e poi va distribuita in maniera sostenibile da un punto di vista ambientale e sociale. Su tutto quest'altro versante se non ci pensiamo noi in Europa non credo che lo farà l'America. Una grande responsabilità di tipo europea per far si che questa straordinaria tecnologia faccia bene non solo al business, che è importante, ma anche alla società ed all'ambiente". Una giornata particolare che ha coinciso con l'insediamento del neo Rettore della Luiss, Paolo Boccardelli. "Questa è una giornata importantissima perché diamo questo premio al professor Luciano Floridi, un filosofo e studioso di come l'etica, la morale, la filosofia possa essere al centro nell'innovazione digitale. In un momento come questo in cui vediamo tecnologie come l'intelligenza artificiale che sono in fase di sviluppo e che stanno penetrando nella nostra società in maniera pervasiva, i cambiamenti hanno bisogno anche di una guida e non può non considerare gli aspetti dell'etica della morale, e le finalità". L'incontro si è poi concluso con un dibattito sui rischi e le potenzialità dell'intelligenza artificiale. Proprio sul tema il professor Floridi è stato recentemente nominato come Presidente della Commissione di valutazione delle proposte pervenute alla Camera dei Deputati per l'impiego dell'AI in ambito parlamentare.