Proteste in Argentina contro decreto di Milei

Migliaia di persone scendono in piazza in Argentina contro il mega decreto di deregulation e privatizzazioni del neo-presidente Javier Milei. Scontri tra polizia e manifestanti a Cordoba. Governo deciso a portare avanti l'iter parlamentare. Mercoledì manifestazione di protesta.

Argentina: nuova notte di proteste contro megadecreto di Milei

Argentina: nuova notte di proteste contro megadecreto di Milei

Ancora una notte di proteste in Argentina contro il Mega Decreto sulla deregolamentazione e le privatizzazioni del neo-presidente Javier Milei. Migliaia di persone hanno preso parte alle manifestazioni non solo a Buenos Aires, ma anche a Cordoba, Rosario, Santa Fe e Mar del Plata. A Cordoba si sono registrati scontri tra polizia e manifestanti, con le forze dell'ordine che hanno fatto ricorso a spray e gas lacrimogeni per disperdere un raduno spontaneo nella piazza Patio Olmos. Nonostante le proteste di strada e la valutazione di incostituzionalità da parte dei principali costituzionalisti, il governo si dichiara deciso a portare avanti l'iter parlamentare del decreto. I sindacati, in questo contesto, hanno annunciato per mercoledì una manifestazione di protesta contro il governo e la presentazione alla giustizia di una denuncia di incostituzionalità.