Martedì 23 Aprile 2024

La gioia bipartisan per il ritorno di Chico Forte

La Russa e Fontana si congratulano con il governo

La gioia bipartisan per il ritorno di Chico Forte

La gioia bipartisan per il ritorno di Chico Forte

I primi a congratularsi con il governo per l'azione diplomatica che ha condotto al rientro in patria di Chico Forti sono i presidenti di Senato e Camera Ignazio La Russa e Lorenzo Fontana. Si congratula anche la Lega, con il vicepremier Matteo Salvini: "un'ottima notizia frutto anche dell'impegno e della serietà del governo. Altra promessa mantenuta". E Forza Italia con il vicepremier e ministro degli Esteri Antonio Tajani: "uno straordinario risultato del Governo e della diplomazia italiana. Orgoglioso dei nostri funzionari. In silenzio continuiamo a raggiungere risultati importanti". Ma è bipartisan la soddisfazione per l'autorizzazione al trasferimento - annunciata dalla premier Giorgia Meloni poco prima di incontrare il presidente americano Jeo Biden nello studio ovale della Casa Bianca - firmata dal governatore della Florida Ron De Santis e attesa da tre anni, dopo un primo intervento del governo Draghi. "Siamo felici per l'ottima notizia del ritorno in Italia di Chico Forti e ringraziamo la diplomazia italiana per questo risultato", dichiarano i parlamentari del Movimento 5 Stelle delle commissioni Esteri di Camera e Senato. "Bene che il governo si sia impegnato per raggiungere questo obiettivo e bella la notizia che la premier ha dato oggi", dice il co-portavoce di Europa Verde e deputato di AVS Angelo Bonelli. "Siamo lieti di aver fatto la nostra piccola parte di stimolo e controllo per il conseguimento del risultato. Bentornato a casa, Chico!", rivendica Enrico Borghi, capogruppo al Senato di Italia Viva. Ma per Tommaso Foti, capogruppo di Fratelli d'Italia alla Camera, il ritorno è merito di "un intenso e discreto lavoro diplomatico del governo Meloni con quello americano e lo Stato della Florida". Chico Forti rientrerà in Italia e "dopo 24 anni potrà riabbracciare la sua famiglia, siamo e orgogliosi di questo risultato, frutto di un estenuante impegno che ha sempre visto in prima fila Giorgia Meloni e Fratelli d'Italia".