Europa cauta, Wall Street parte, Milano +0,1%

Le Borse europee iniziano cautamente con Wall Street in calo. Milano resta sotto i 30mila punti, Pirelli in rialzo, Leonardo e Nexi in calo. Spread stabile a 174 punti, petrolio in rialzo, gas in calo, euro debole sul dollaro.

Borsa: l'Europa resta cauta con avvio Wall Street, Milano +0,1%
Borsa: l'Europa resta cauta con avvio Wall Street, Milano +0,1%
Le Borse europee si muovono con cautela all'avvio della seduta, con Wall Street che parte in negativo. L'indice d'area del Vecchio Continente, lo Stoxx 600, si mantiene poco sopra la parità, con i titoli legati all'immobiliare in evidenza. A Milano, il Ftse Mib segna un lieve rialzo dello 0,1%. Tra i titoli più acquistati, Pirelli (+3,88%) sulla scia della raccomandazione d'acquisto di Ubs, e Iveco (+2,4%) che ha ceduto a Hedin Mobility Group le attività di distribuzione e vendita al dettaglio nei paesi del nord Europa. Vendite invece su Leonardo (-1,6%) e Nexi (-1,3%). Francoforte e Parigi segnano un +0,4%, mentre Londra è debole (-0,46%). Lo spread tra Btp e Bund resta stabile a 174 punti, con il rendimento del decennale italiano in discesa (-11 punti base) ma che tiene il 4%. Il petrolio (WTI +0,7% a 73,5 dollari, Brent +0,7% a 78,5 dollari al barile) e l'euro (debole sul dollaro a 1,0815) guadagnano terreno, mentre il prezzo del gas cede oltre il 2% attestandosi sui 39 euro al megawattora.