Disordini nel Centro per migranti a Roma, 14 arresti

La protesta ieri dopo il suicidio di un 22enne nella struttura

Disordini nel Centro per migranti a Roma, 14 arresti

Disordini nel Centro per migranti a Roma, 14 arresti

Sono quattordici al momento gli arresti per i disordini di ieri nel Centro di permanenza per il rimpatrio (Cpr) di Ponte Galeria a Roma. La protesta è scoppiata dopo il suicidio all'alba di un migrante di 22 anni, ospite della struttura. Sono stati lanciati sassi contro il personale e i partecipanti hanno tentato di incendiare un'auto. Nei disordini sono rimasti feriti due carabinieri e un militare dell'Esercito.