Congresso USA, Cameron chiede aiuto all'Ucraina

Il Ministro degli Esteri britannico David Cameron esorta il Congresso USA ad approvare nuovi aiuti all'Ucraina per contrastare le forze russe. Cameron ricorda l'errore della comunità internazionale negli anni '30, quando non si reagì all'ascesa del nazismo.

Cameron esorta il Congresso Usa ad approvare aiuti all'Ucraina

Cameron esorta il Congresso Usa ad approvare aiuti all'Ucraina

Il Ministro degli Esteri britannico David Cameron ha esortato il Congresso degli Stati Uniti ad approvare i nuovi aiuti all'Ucraina per contribuire a finanziare la battaglia di Kiev contro le forze russe. "Non sono preoccupato per la forza, l'unità, il consenso e il coraggio del popolo ucraino. Sono preoccupato che non faremo ciò che dobbiamo fare", ha detto Cameron all'Aspen Security Forum a Washington. "Dobbiamo assicurarci di dare loro le armi, il sostegno economico, il sostegno morale, il sostegno diplomatico, ma, soprattutto, quel sostegno militare che può fare la differenza". L'ex Primo Ministro britannico ha poi ribadito il concetto in una conferenza stampa con il Segretario di Stato americano Antony Blinken. "Negli anni Trenta il mondo ha reagito in ritardo all'ascesa del nazismo, e tutti sappiamo come è andata a finire", ha dichiarato il Ministro degli Esteri nella sua prima visita ufficiale negli Stati Uniti.