Giovedì 13 Giugno 2024

Attentato Amia in Argentina, la giustizia incolpa l'Iran

Avvenuto nel 1994 a Baires con un bilancio di 85 morti

Il sistema giudiziario argentino ha dichiarato a Buenos Aires l'Iran come "stato terrorista" avendogli attribuito, insieme a Hamas, in una sentenza la responsabilità dell'attacco terroristico del 1994 contro l'Associazione mutualistica argentina (Amia), che causò 85 morti e 300 feriti. Nel dispositivo della sentenza, considerata definitiva e pubblicato online, la Corte federale di Cassazione penale ha definito l'accaduto "un crimine contro l'umanità", criticando "i tentativi di insabbiamento" e assicurando che si tratta di reati imprescrittibili i cui responsabili ancora oggi possono essere perseguiti in ogni parte del mondo.