Torino-Lazio 1-1 (Ansa)
Torino-Lazio 1-1 (Ansa)

 

Torino, 23 settembre 2021 - Pjaca illude il Torino, l'ex Immobile lo punisce proprio al 90' e salva la Lazio dal ko. La sfida fra i granata e i biancocelesti termina sull'1-1, con entrambe le reti siglate nell'ultimo quarto d'ora di gara. I piemontesi possano rammaricarsi per tre punti sfumati e che sentivano ormai loro, mentre la truppa di Maurizio Sarri (in panchina anche oggi sedeva il vice Giovanni Martusciello) può tirare un sospiro di sollievo per il pericolo scampato. In classifica la Lazio resta a quota otto punti contro i sette del Toro. 

Sampdoria-Napoli 0-4, azzurri irrefrenabili nel segno di Osimhen

Serie A oggi live, le partite in diretta. Risultati e classifica

Le formazioni

Juric si affida al 3-4-2-1 che vede il ritorno di Mandragora fra i titolari. Linetty e Brekalo agiscono alle spalle di Sanabria. Nella Lazio, Marusic viene preferito a Lazzeri, così come Cataldi a Leiva (anche S. Milinkovic-Savic si siede in panchina). In avanti la sorpresa è Raul Moro, al debutto nell'undici di partenza: il 18enne si muove al fianco di Immobile e Felipe Anderson. La gara fin dalle prime battute è piuttosto bloccata. Tanta l'intensità in campo, poche le occasioni da rete.

Le emozioni scarseggiano

Immobile al 10' ci prova da centrocampo sfruttando la disattenzione di V. Milinkovic-Savic, ma la sua conclusione non inquadra la porta. E' sempre l'ex di turno a impegnare il portiere avversario al 22', ma il suo tiro è troppo centrale. La partita scivola via senza emozioni, almeno fino al 38', quando Sanabria si inserisce nell'area della Lazio e per poco non trova il bersaglio grosso. L'attaccante del Toro è protagonista pure tre minuti più tardi con un colpo di testa che viene salvato da un attento e reattivo Reina, aiutato pure dalla traversa. La prima frazione va così in archivio sul punteggio di 0-0. 

Pjaca la sblocca

Pronti via nella ripresa e i biancocelesti sfiorano il vantaggio con Pedro, che per un non nulla non riesce a deviare il cross di Felipe Anderson. Le chances da rete tardano ad arrivare anche in questo secondo tempo. Al 68' S. Milinkovic-Savic tenta la conclusione da fuori area, ma non impensierisce il fratello. Ben più rilevante invece il mancino di Ansaldi un minuto già tardi, con l'ex Inter che va a un passo dal gol. Juric vuole vincere e allora getta nella mischia Pjaca al 74'. Al croato bastano due giri di lancette per ripagare la scelta del mister svettando di testa sul cross di Singo e battendo Reina. Il classe '95 è scatenato e al 80' chiama a una gran parata l'estremo difensore spagnolo. 

Immobile salva la Lazio

Nonostante le sbandate, la Lazio non molla e si lancia all'assalto del pari. Sugli sviluppi di un corner è Immobile a colpire di testa, ma V. Milinkovic-Savic non si fa sorprendere. Sembra quasi fatta per i padroni di casa e invece all'89' Djidji atterra Muriqi nella propria area: l'arbitro Abisso non ha dubbi e concede il rigore agli ospiti. Sul dischetto si presenta Immobile, che spiazza V. Milinkovic-Savic e salva la propria squadra dalla seconda sconfitta in questo campionato. 

Leggi anche: Genoa, ufficiale il cambio di proprietà