La Sampdoria festeggia la vittoria (Ansa)
La Sampdoria festeggia la vittoria (Ansa)

Genova, 2 maggio 2021 - Sprofondo Roma, sorriso Sampdoria. Nel Sunday Night della 34esima giornata di Serie A, i genovesi stendono i capitolini per 2-0, grazie ai gol fra primo e secondo tempo di Adrien Silva e Jankto. Sugli scudi anche Audero, che nella ripresa neutralizza un rigore di Dzeko. Per i giallorossi, settimi in classifica con appena tre punti di vantaggio rispetto al Sassuolo, si tratta del terzo scivolone di fila fra campionato ed Europa League, a dimostrazione di come questo finale di stagione si stia trasformando in lungo calvario. 

Adrien Silva la sblocca 

A scattare meglio dai blocchi è la Roma, che dopo nemmeno due minuti si rende pericolosa con Borja Mayoral, sul cui tiro è decisivo l'intervento in scivolata di Tonelli. La sfida fra l'attaccante spagnolo e il difensore ex Empoli e Napoli si ripropone al 13' e anche stavolta ha la meglio il centrale della Doria, che in acrobazia salva la porta di Audero. E' la formazione di Fonseca a fare la partita, anche se il suo è tutt'altro che un monologo. Anzi, il match è piuttosto equilibrato. Almeno fino alla mezzora, quando a salire in cattedra sono i blucerchiati, che sfiorano il vantaggio prima con la conclusione fuori di un soffio di Verre, servito da Damsgaard, poi con il tentativo - respinto da Fuzato - di Thorsby. La Roma ha una ghiotta chance con Dzeko al 42', con il bosniaco che supera Audero senza però inquadrare la porta, ma proprio in chiusura di prima frazione è la Samp a passare in vantaggio con Adrien Silva, che approfitta di un passaggio sbagliato di Fuzato per siglare l'1-0. 

Jankto e Audero lanciano la Samp

La ripresa si apre con un paio di brividi per la retroguardia giallorossa e con il secondo gol di giornata annullato a Dzeko per la netta partenza in fuorigioco del bosniaco sulla verticalizzazione di Mkhitaryan. Scatta invece in posizione regolare Jankto al 65' e il centrocampista di casa non ha problemi nel trafiggere Fuzato. Gli ospiti reagiscono subito e trovano il 2-1 con Mayoral, ma anche in questa occasione la rete viene cancellata per offside. Al 70' la Lupa avrebbe l'occasione per riaprire i giochi, quando Adrien Silva tocca il pallone di mano nella propria area: sul dischetto si presenta Dzeko, che si fa ipnotizzare da Audero. Le speranze della Roma sostanzialmente si spengono qui e negli ultimi 20 minuti è la truppa di Ranieri a rendersi più volte pericolosa con Keita e Candreva. Il tris non arriva, ma poco male per la Sampdoria, che festeggia il terzo successo nelle ultime quattro partite. 

Leggi anche: Udinese-Juve 1-2, Ronaldo salva la Signora