9 apr 2022

Empoli-Spezia 0-0: Provedel e Vicario proteggono il pareggio senza reti

Il primo anticipo della trentaduesima giornata di Serie A termina senza gol

gabriele sini
Sport
Empoli's forward Andrea Pinamonti (L) in action during the Italian serie A soccer match between Empoli FC vs Spezia at Carlo Castellani Stadium in Empoli, Italy,9 April 2022. ANSA/ CLAUDIO GIOVANNINI
Empoli-Spezia: Pinamonti protegge il pallone dal pressing di Erlic (Ansa)

Empoli, 9 aprile 2022 - Empoli e Spezia si sfidano nel primo anticipo della 32^ giornata di Serie A. La sfida tra toscani e liguri si chiude in parità a reti bianche, nonostante le diverse opportunità create da entrambe le squadre. Ottime prestazioni dei due portieri, Vicario e Provedel, che hanno evitato alle proprie compagini di subire gol. Andreazzoli e Thiago Motta si spartiscono la posta in palio e salgono rispettivamente a 34 e 33 punti in classifica.

Primo tempo

Andreazzoli schiera i suoi con il 4-3-1-2, con Bajrami trequartista a supporto di Pinamonti e Di Francesco. Thiago Motta sceglie il 4-3-3 con Gyasi, Manaj e Agudelo nel tridente offensivo. Maggiore crea il primo pericolo al 9', con una conclusione che termina di poco a lato. Al centrocampista spezzino risponde Di Francesco al 16', che accelera, mette un traversone e trova l'intervento maldestro di Nikolaou, il quale sfiora l'autogol. Il gioco è molto spezzettato e condito da contrasti piuttosto rudi, da una parte e dall'altra. Al 37' Provedel è costretto a superarsi sul tentativo di Pinamonti, che controlla, si gira e calcia verso lo specchio. Lo Spezia chiude il primo tempo in attacco e Viti salva sulla linea quello che sembrava essere un tap-in vincente di Amian, su un pallone rasoterra messo al centro da Manaj.

Secondo tempo

Si riparte e, dopo soli tre minuti, Di Francesco manca per pochi centimetri un tap-in sul cross di Bajrami. Vicario sale in cattedra al 64' su un'incursione di Agudelo, che penetra in area e calcia di potenza: il portiere c'è e salva l'Empoli. Poco dopo arriva la risposta dell'altro estremo difensore, Provedel, che sventa la minaccia portata da La Mantia con un altro grande intervento. Asllani cerca il gol della domenica e ci va molto vicino al 72', ma il suo tiro al volo da fuori si spegne alto di pochissimo. I due portieri continuano a reggere le rispettive baracche anche nel finale di partita: prima Vicario salva per due volte, prima su Verde e poi su Nzola, che era pronto a ribadire in rete la sua respinta; poi Provedel, al 90', devìa in tuffo una conclusione scoccata da centro area da Benassi. L'ultimo lampo è di Henderson, che calcia sull'esterno della rete all'ultimo secondo.

Leggi anche: F1 GP Australia, Leclerc in pole position

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?