Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
28 lug 2022
gabriele sini
Sport
28 lug 2022

De Ligt: "Alla Juventus calcio lento e poco offensivo. Bayern ciò che cercavo"

Il difensore ripensa al passato in bianconero: "Arrivai quando c'era Sarri, ma andò via solo dopo una stagione"

28 lug 2022
gabriele sini
Sport

Monaco di Baviera, 28 luglio 2022 - Matthijs De Ligt continua a parlare del suo passato alla Juventus . Il difensore olandese, fresco di trasferimento al Bayern Monaco , ha rilasciato altre dichiarazioni sulla Vecchia Signora e, in particolare, sulla sua esperienza a Torino . Altre parole che, probabilmente, non faranno molto piacere ai tifosi e che rimarcano la volontà del giocatore di lasciare l'Italia .

De Ligt: "Alla Juve speravo in un calcio offensivo"


Cresciuto nelle giovanili dell' Ajax e consacratosi proprio in Olanda ad alti livelli, De Ligt è sempre stato avvezzo al calcio offensivo, totale, che si pratica ormai da anni da quelle parti. Proprio questo è stato uno dei fattori che lo ha allontanato dalla Juventus : "Sono arrivato a Torino perché l'allenatore era Sarri . Lui aveva fatto benissimo al Napoli e al Chelsea , ma solo dopo un anno è purtroppo andato via. Lo stile di gioco al quale ero abituato era caratterizzato dal pressing alto e dal prendersi rischi. Alla Juve , invece, è tutto il contrario: in Italia il ritmo è lento , si difende più bassi e hanno vinto quattro Mondiali in questo modo, per cui capisco il motivo per il quale pensino sia la strada giusta da percorrere". Una differenza di vedute che, al Bayern Monaco , sarà colmata: "I dirigenti mi hanno voluto ad ogni costo. Il Bayern è ciò che cercavo: calcio offensivo, allenamenti duri e tanta intensità ". Queste parole seguono le dichiarazioni del tecnico dei bavaresi, Julian Nagelsmann , che aveva affermato come De Ligt fosse apparso provato dopo il primo allenamento in terra tedesca. Una frecciata che, alla Juventus , non sarà passata inosservata.

Leggi anche: F1, Vettel annuncia il ritiro
 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?