Westbrook (Ansa)
Westbrook (Ansa)

Los Angeles, 30 luglio 2021 – Nella notte del Draft NBA, i Los Angeles Lakers si sono presi la scena piazzando un vero e proprio colpo da novanta sul mercato: la franchigia gialloviola ha infatti imbastito una trade con i Washington Wizards, che le ha permesso di portare nella natia California Russell Westbrook assieme a due future scelte dei draft 2024 e 2028. Nella capitale finiranno invece Kentavious Caldwell-Pope, Montrezl Harrell – che ha esercitato la player option da oltre 9 milioni per agevolare la trattativa – Kyle Kuzma e la 22^ scelta del draft 2021 poi girata ai Pacers. Un colpo di mercato arrivato al culmine di un repentino cambio di strategia dei Lakers che nella serata di ieri sembravano ad un passo dalla trade con i Sacramento Kings per portare in gialloviola Buddy Hield in cambio di Montrezl Harrell e uno tra Kuzma e Caldwell-Pope. Westbrook andrà così a formare un trio esplosivo con LeBron James e Anthony Davis, che permetterà ai californiani di dare nuovamente l’assalto a un titolo sfuggito quest’anno troppo presto anche a causa degli infortuni che hanno vessato le stelle gialloviola.

Il saluto di Westbrook a Washington

Si chiude quindi dopo una sola stagione, nella quale ha viaggiato per l’ennesima volta alla tripla doppia di media (22 punti, 11.5 rimbalzi e 11.7 assist), l’avventura ai Washington Wizards di Westbrook che ha voluto salutare con un post su Instagram la sua ormai ex franchigia, i compagni e i tifosi: “Grazie Washington! Hai accolto me e la mia famiglia a braccia aperte sin dal primo giorno. Grazie a tutti, dal front office, ai coach, ai compagni e ai tifosi. Sono grato del fatto che avete dato una chance e mi abbiate supportato in ogni fase di questo percorso e sono fortunato per aver fatto parte di un’organizzazione così in crescita. Non ci è voluto molto a mettere le radici a Washington e anche per questo vi sarò sempre grato. Grazie!”

Leggi anche - Basket, i club di Serie A: "Aprire i palazzetti ai vaccinati o campionato a rischio"