Fabio Aru
Fabio Aru

Bologna, 24 agosto 2020 – Fabio Aru cercherà l’acuto al Tour de France. Lo scalatore sardo è stato ufficialmente inserito nella lista dei corridori che l’Uae Emirates ha selezionato per la corsa a tappe francese che partirà il 29 agosto da Nizza. Aru, che non trova una top ten in un grande giro dal 2017, proverà a essere protagonista in una squadra che avrà Tadej Pogacar come leader assoluto. Tra gli italiani presenti anche Formolo e Marcato.

Aru ufficialmente viene definito dalla Uae il co-leader assieme a Pogacar, ma lo sloveno, terzo all’ultima Vuelta, appare il capitano designato con l'italiano seconda carta e una compagine di scalatori a supporto composta da Formolo, De La Cruz e Polanc. Per Aru è una sorta di prova del nove dopo un paio di stagioni molto difficili, infatti l’ultima vittoria risale al 2017 quando vinse proprio al Tour la tappa di Planche de les Belles Filles e pochi giorni prima il Gran Piemonte valevole per i campionati italiani. Poi diversi problemi fisici e una condizione mai sufficiente per stare con i primi in salita. Gli ultimi due anni nei grandi giri sono stati deludenti, nel 2018 si è ritirato al Giro ed è arrivato 23esimo alla Vuelta, nel 2019 è arrivato 14esimo al Tour e non è partito nella 13esima tappa della Vuelta. Resterà da capire se al prossimo Tour Aru andrà a caccia di tappe o e proverà a fare classifica assieme al compagno Pogacar, in una corsa di altissimo livello con Bernal, campione in carica, Carapaz, vincitore del Giro, Dumoulin (vincitore del Giro 2017 e con altri due podi nei grandi giri) e Roglic (terzo al Giro 2019 e vincitore della Vuelta).