Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
29 giu 2022

Draghi lascia in anticipo il vertice Nato: cosa sta succedendo nel Governo

De Masi: "Conte chiese a Grillo di rimuovere Conte dal M5s". Palazzo Chigi smentisce. Il comico: "Su di me e Draghi solo c...". Ma Conte va da Mattarella: situazione è grave. Domani Cdm su caro energia e "altri provvedimenti urgenti"

29 giu 2022

Roma, 29 giugno 2022 -  Nervi a fior di pelle nel governo. E Draghi corre ai ripari: il premier riparte questa sera per Roma, lasciando in anticipo il vertice Nato di Madrid dove sarà rappresentato dal ministro della Difesa, Lorenzo Guerini. In agenda le grane interne, ma soprattutto un Consiglio dei ministri convocato per domani su caro-bollette e altri provvedimenti urgenti. Draghi-Conte, i retroscena dello scontro e la frittata di Grillo Caso Conte-Draghi In serata il leader del Movimento 5 Stelle Giuseppe Conte è salito al Colle per un colloquio di un'ora con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Al capo dello Stato avrebbe espresso la gravità della situazione, ma non avrebbe paventato uscite dall'esecutivo dei 5 Stelle.  A mettere in fibrillazione la maggioranza una frase del sociologo Domenico De Masi in un'intervista al Fatto Quotidiano. "Grillo mi ha raccontato che Mario Draghi gli ha chiesto di rimuovere Giuseppe Conte dal M5s, perché inadeguato", le dichiarazioni che hanno fatto esplodere il caso. Una versione smentita seccamente in serata da fonti di Palazzo Chigi. Filtra anche la dura reazione di Grillo. "Ogni volta vengo strumentalizzato e raccontano cazzate su di me e su Draghi...", si sarebbe sfogato il comico con alcuni dei suoi fedelissimi questa mattina, fortemente rammaricato per le dichiarazioni di De Masi. Anche per questo Grillo avrebbe deciso di non vedere la delegazione del M5S al governo. In mattinata il presidente del Consiglio aveva gettato acqua sul fuoco: "Ci siamo parlati con Conte poco fa, abbiamo cominciato a chiarirci, ci risentiamo domani per vederci al più presto. Il governo non rischia", assicurava ai giornalisti. E per dare l'idea di come la situazione fosse meno agitata di quanto apparisse sottolineava un particolare: "Avevo cercato Conte questa mattina, mi ha richiamato lui". Ma i retroscena di palazzo raccontano di un colloquio gelido tra i due, con Conte che avrebbe esternato ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?