A Napoli la voragine che si era aperta nel parcheggio dell'ospedale del Mare, gennaio 2021
A Napoli la voragine che si era aperta nel parcheggio dell'ospedale del Mare, gennaio 2021

Napoli, 28 novembre 2021 - Nuova proroga, e sempre di livello di gravità arancione, per il maltempo in Campania mentre a Napoli sono state evacuate 40 persone per un cedimento stradale e sono stati interrotti i collegamenti con le isole.
Napoli, si apre una voragine nel rione Sanità dopo forti piogge

A Napoli 40 famiglie evacuate

Gravi danni a causa del maltempo a Napoli dove si è aperta una voragine davanti a un condominio impedendo ai residenti l'ingresso e l'uscita:  40 le famiglie evacuate dai vigili del fuoco attraverso un negozio al piano terra con collegamento all'interno dell'edificio.
Napoli, voragine dopo la pioggia: indagini su impresa al lavoro per autorimessa

Capri senza approvigionamenti; personale medico impossibilitato a cambio turno

Interrotti i collegamenti con le isole del Golfo specialmente con Capri, flagellata dalla pioggia. Fermi i traghetti della Caremar e gli aliscafi di Alilauro Cruson, della NLG e Snav. Sempre a causa delle condizioni meteo problemi per gli approvvigionamenti alimentari in partenza da Napoli e Sorrento diretti sull'isola ed edicole chiuse per la mancanza dell'arrivo dei giornali. 
Disagi anche per il personale sanitario e militare che presta servizio sull'isola che non ha potuto effettuare il cambio dei turni di servizio a causa dell'assenza di collegamenti. Decine le chiamate ai vigili del fuoco per segnalare allagamenti, alberi pericolanti e la caduta di cornicioni

Allerta arancione prorogata di 24 ore ed estesa ad altre zone

La Protezione Civile regionale ha prorogato di ulteriori 24 ore l'avviso di allerta meteo già in vigore per piogge e temporali con criticità idrogeologica di livello Arancione. 
É in vigore fino alle 18 di domani, lunedì 29 novembre, il seguente scenario: allerta Arancione sulle zone 1,3,5,6,8 che corrispondono a:Piana Campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana; costiera Sorrentino-Amalfitana, monti di Sarno e monti Picentini; Tusciano e Alto Sele; Piana Sele e Alto Cilento; Basso Cilento per "temporali anche forti che potrebbero dare luogo ad un dissesto idrogeologico diffuso anche con instabilità di versante, anche profonda, frane e colate rapide di fango. Previste anche raffiche di vento nei temporali".

La frana che aveva interessato la costiera Amalfitana nel febbraio 2021 per maltempo

Ieri per il maltempo erano già crollati una dozzina di grossi massi sulla Statale 366 Agerolina, nel comune di Furore, lungo la Costiera Amalfitana dove l'allerta arancione era in vigore già da ieri e dove è stata prorogata fino alle 18 di domani.
Maltempo Campania, allerta arancione su costiere sorrentina e amalfitana e sui monti





Resta l'allerta gialla


Sul resto della Campania è prevista allerta meteo con criticità di livello Giallo: si prevedono "precipitazioni sparse, rovesci e temporali, anche intensi e raffiche di vento nei temporali". Su tutto il territorio, avverte la Protezione civile, "permane un forte rischio idrogeologico, anche in assenza di precipitazioni, per effetto della saturazione dei suoli e delle ulteriori precipitazioni attese, che contribuiranno ad aumentare il rischio di frane e smottamenti sui versanti". 
Napoli, nave non riesce ad attraccare per maltempo: paura per un centinaio di passeggeri