Beatrice Venezi durante Sanremo Giovani (Foto: Ansa)
Beatrice Venezi durante Sanremo Giovani (Foto: Ansa)

Beatrice Venezi, una delle direttrici d’orchestra più giovani al mondo, è tra gli ospiti di Sanremo 2021 nella quarta serata (venerdì 5 marzo), quando verrà proclamato il vincitore della sezione Nuove Proposte del Festival. Per l’artista lucchese, inserita tra i 100 leader Under 30 del futuro secondo la rivista Forbes, sarà un ritorno a Sanremo dopo l’esperienza nella giuria di AmaSanremo, le cinque puntate dedicate alle semifinali dell’edizione 2020 di Sanremo Giovani.

Sanremo 2021: la diretta della quarta serata

Beatrice Venezi: gli esordi

Beatrice Venezi salirà sul palco dell’Ariston esattamente il giorno del suo 31esimo compleanno. Nata a Lucca nel 1990, inizia a suonare all’età di 7 anni e si approccia alla musica imparando le tecniche di alcuni mostri sacri del calibro di Piero Bellugi (1924-2012), membro della rinomata Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Fin da piccola mostra un talento fuori dal comune che le permette di diplomarsi a pieni voti in direzione d’orchestra al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano. Tuttavia, per due volte non viene ammessa alla scuola di specializzazione in composizione, anche se nel frattempo inizia a dirigere diverse esibizioni liriche. Il primo successo pubblico arriva in occasione del Lucca Summer Festival del 2018 per il 160esimo anniversario della nascita di Puccini. Dopo quell’evento viene nominata direttrice principale della Nuova Scarlatti di Napoli e dell'orchestra Milano Classica. In poco tempo Beatrice Venezi diviene quindi una artista di fama internazionale, esibendosi nei teatri più importanti del mondo: dalla Spagna al Giappone, passando per gli Stati Uniti, l’Argentina e il Libano.

Sanremo 2021: cantanti e ospiti della finale

Musica e opere di Beatrice Venezi

L’artista toscana è un’esperta del repertorio pucciniano ed è particolarmente interessata alla musica elettronica, che ama unire a melodie tradizionali per sperimentare suoni nuovi e che possano attirare i più giovani. Nel 2019, per Warner Music, ha pubblicato l’album ‘MY JOURNEY – Puccini's Symphonic Works’; per la casa editrice UTET, inoltre, ha scritto due libri: ‘Allegro con fuoco. Innamorarsi della musica classica’ (2019) e ‘Le sorelle di Mozart’. Storie di interpreti dimenticate, compositrici geniali e musiciste ribelli’ (2020).

Vita privata

Beatrice Venezi è probabilmente più conosciuta all’estero che in Italia, dato che spesso si è esibita in teatri distanti migliaia e migliaia di chilometri dalla sua Lucca. Su Instagram, dove è seguita da più di 50mila persone, ama pubblicare le foto dei suoi viaggi di lavoro e piacere, ma rimane molto riservata sulla sua vita sentimentale. Di recente, senza specificare il nome, ha affermato di avere un fidanzato straniero e che di professione non fa il musicista. Appassionata di moda, Beatrice Venezi in un’intervista alla pagina social Freeda ha svelato che il suo idolo è Elisabetta I, ritenuta una grande donna in grado di comandare da sola e di rompere i dogmi dell’epoca.

image