Uragano Florence (Ansa)
Uragano Florence (Ansa)

Charleston (South Carolina), 11 settembre 2018 - Sono ben tre gli uragani che stanno terrorizzando gli Stati Uniti nel Nord Atlantico: Florence, categoria 4, è il più minaccioso di tutti. Il National Hurricane Center avverte che devastanti venti fino a 250 km/h e gigantesche onde, potenzialmente mortali, potrebbero travolgere domani o dopodomani le coste del North e del South Carolina per poi raggiungere le Bermuda e le Bahamas. Helene, categoria 2, sembra si stia spostando verso nord in Oceano aperto. I venti sono aumentati fino alla velocità di 185 km/h e secondo gli esperti non si placheranno prima di due giorni. Infine Isaac, categoria 1, il più debole, sta per attraversare le Antille Minori per poi approdare tra due giorni nel Mar dei Caraibi.  

Uragano Usa. "Florence sarà devastante". La grande fuga

image

VIDEO Usa: in volo sopra l'uragano Florence

Scene apocalittiche sono attese nella costa sud-orientale degli Stati Uniti, dove sono già state evacuate oltre un milione di persone. Le immagini a infrarossi del centro del ciclone hanno registrato impressionanti temperature fino a -63 gradi. I venti potrebbero spazzare via di tutto: case, edifici, alberi, strade. Ma ciò che temono veramente le autorità sono le gigantesche onde da oltre 6 metri di altezza che potrebbero travolgere le zone costiere e le disastrose inondazioni causate dalle precipitazioni. Questo lunedì la Marina degli Stati Uniti è stata costretta a ordinare a 30 navi da guerra attraccate a Norfolk di salpare per evitare l'arrivo di Florence. 

IL VIDEO DI UN AEREO IN VOLO DENTRO L'OCCHIO DEL CICLONE:

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump si prepara al peggio. Dopo che North e South Carolina, Virginia, Maryland e anche Washington hanno dichiarato lo stato di emergenza, il tycoon ha sbloccato i fondi per gli aiuti e l'assistenza "24 ore su 24". Si tratta di "una delle peggiori tempeste da molti anni" -  avverte Trump su Twitter -. Per favore siate preparati, attenti e state al sicuro".