Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
8 dic 2021
8 dic 2021

Covid Germania: record di morti. In Gran Bretagna via al piano B. Danimarca: scuole chiuse

Regno Unito, BoJo annuncia nuove restrizioni: vaccino per entrare nei locali, telelavoro e mascherine al chiuso. L'appello di Carlo e Camilla. Austria: verso fine lockdown ma misure rigorose. In Francia picco di 59.019 nuovi casi. Spagna: tasso occupazione terapie intensive sopra 10%. Sudafrica: il 27% dei tamponi è positivo

8 dic 2021
epa09627924 People wearing protective face masks walk at a Christmas market at Gendarmenmarkt square, in Berlin, Germany, 07 December 2021. Germany is dealing with a rising number of new coronavirus COVID-19 infections as countries throughout Europe have been increasing restrictions amid fear of the new Omicron variant of concern.  EPA/MARTIN DIVISEK
Un mercatino di Natale a Berlino
epa09627924 People wearing protective face masks walk at a Christmas market at Gendarmenmarkt square, in Berlin, Germany, 07 December 2021. Germany is dealing with a rising number of new coronavirus COVID-19 infections as countries throughout Europe have been increasing restrictions amid fear of the new Omicron variant of concern.  EPA/MARTIN DIVISEK
Un mercatino di Natale a Berlino

Roma, 8 dicembre 2021 - Mentre la Germania registra un record di morti per Covid - il numero più alto dal 12 febbraio scorso -, in Gran Bretagna il premier Boris Johnson passa al piano B per controllare i contagi, e arginare la diffusione della variante Omicron. La decisione giunge  dopo giorni nei quali Downing Street è stata al centro delle polemiche a causa dei party natalizi che vi si sarebbero tenuti lo scorso anno, infrangendo le regole imposte con la pandemia. Giro di vite in Danimarca che chiude la scuole.

Approfondisci:

Bollettino Covid oggi: boom di contagi in diverse regioni. Dati Italia dell'8 dicembre

Sommario

Covid, Francia da sabato blocca viaggi non essenziali da e per Gb

Regno Unito: quando scatta il piano B

Il piano B del governo britannico (alternativo alla sola massiccia campagna di vaccinazioni, il cosiddetto piano A) include per il momento il Green Pass vaccinale per l'ingresso in discoteche e locali dove si radunano grandi gruppi di persone (diventerà obbligatorio tra una settimana), il ritorno all'indicazione diffusa del lavoro da casa (da lunedì prossimo) e l'estensione dell'uso della mascherina a gran parte dei luoghi chiusi (da venerdì). 

I nuovi contagi sono sempre sopra quota 50mila. Nelle ultime 24 ore il Regno Unito ha registrato 51.342 nuovi casi di Covid e 161 decessi dovuti al virus. Fra i nuovi contagiati, 115 sono risultati positivi con la variante Omicron, hanno reso noto le autorità sanitarie del Paese. Il numero totale di casi Omicron accertati è quindi salito a 448. 

Dal principe Carlo e dalla consorte Camilla arriva un appello a vaccinarsi e a completare l'iter con la terza dose:  "Possiamo solo esortarvi a guardare all'evidenza dei nostri reparti di terapia intensiva", si legge in una dichiarazione diffusa dai reali dopo che loro stessi si sono sottoposti al richiamo. E continuano: "Le persone che non sono vaccinate hanno almeno 10 volte più probabilità di essere ricoverate in ospedale o morire rispetto a quelle che hanno ricevuto due dosi di vaccino". 

Party a Downing Street, Johnson: "Le regole non sono state violate, stiamo indagando sulla vicenda"

Germania

Record di morti per Covid in Germania da 10 mesi. Il Paese ha registrato 527 decessi nelle ultime 24 ore, il numero più alto dal 12 febbraio scorso, rilevano i media internazionali sottolineando comunque che sta decelerando il tasso di incidenza dei casi settimanali, calato da 432 a 427 contagi per 100 mila abitanti.

Danimarca 

Il governo della Danimarca ha deciso di chiudere le scuole, incentivare il lavoro da casa e limitare la vita notturna: lo ha annunciato la prima ministra Mette Frederiksen in conferenza stampa. 

Austria

Austria, lunedì finisce lockdown per vaccinati

L'unità di crisi del governo austriaco si è riunita per definire le linee guida per arginare il contagio da Covid-19 a partire dal 13 dicembre quando, dopo tre settimane, cesserà il lockdown per persone vaccinate. Tutte le attività (commercio, fornitori di servizi come parrucchieri, gastronomia, turismo, cultura, sport) a eccezione della ristorazione notturna, potranno riaprire solo per persone vaccinate e guarite entro i sei mesi dal coronavirus. I singoli Laender potranno imporre misure più severe in base alla capienza delle terapie intensive. L'Alta Austria resterà in lockdown per vaccinati e non fino al 17 dicembre mentre a Vienna, bar e hotel non riapriranno fino al 20 dicembre, con un ampio uso della mascherina Ffp2 e forse anche '2G-Plus' (vaccinato o guariti e tampone molecolare) nella cultura.

Francia

Continua a peggiorare la situazione epidemiologica in Francia. Ieri il Paese ha registrato 59.019 nuovi casi di Covid: è il record dal 3 novembre 2020. Lo rende noto Santè Publique France. E' in crescita anche il tasso di incidenza, arrivato a 444 casi ogni 100 mila abitanti, così come quello di postività, pari al 6,5%. Sono 12.714 i pazienti ricoverati in ospedale. Nei reparti di terapia intensiva sono 2.351 e anche in questo caso si registra un aumento. Per quanto riguarda i decessi, sono stati 168 nelle ultime 24 ore.

Spagna

Torna al di sopra del 10% il tasso di occupazione delle terapie intensive da parte di pazienti Covid in Spagna, mentre l'incidenza dei contagi su 14 giorni aumenta ancora, fino a raggiungere i 290 casi per ogni 100.000 abitanti (quella settimanale è di 160 casi). Lo si apprende dagli ultimi dati del ministero della Sanità, arrivati mentre il Paese iberico si appresta a concludere un lungo ponte festivo iniziato di fatto lo scorso weekend. Nelle terapie intensive, il tasso di occupazione è passato dall'8,84% di venerdì al 10,29% attuale. Nei reparti ordinari, l'indice è cresciuto dal 3,42% al 4,07%. Il tasso di positività è aumentato dal 7,29% all'8,42%. Da inizio pandemia sono stati notificati 88.237 morti. La percentuale di popolazione vaccinata con ciclo completo è dell'89,5% su quella totale. Il 71,1% degli over 70 ha ricevuto anche una dose booster. Iniezione aggiuntiva anche per il 38,3% dei vaccinati con il monodose di J&J, in tutto quasi due milioni di persone.

Sudafrica, il 26,8% di tamponi è positivo 

In Sudafrica, dove galoppa la variante Omicron, nelle ultime 24 ore sono stati registrati 19,842 nuovi casi su 73,911 test,  con un tasso di positività del 26,8%. Le vittime di oggi sono 36. 

Omicron, Pfizer: "Terza dose vaccino efficace contro la variante"

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?