Vladimir Putin visita i reparti Covid-19 in Russia (Ansa)
Vladimir Putin visita i reparti Covid-19 in Russia (Ansa)

Roma, 25 marzo 2020 -  Circa tre miliardi di persone confinate in casa: un gigantesco lockdown per cercare di frenare l'avanzata impetuosa del coronavirus. Oltre 400mila contagiati nel mondo (e fra loro anche il principe Carlo): 423.121 casi confermati con 18.919 decessi e 108.619 guariti. Sono le cifre del monitoraggio della Johns Hopkins University. In Europa gravissima la situazione della Spagna che ieri (martedì) ha registrato 738 morti in 24 ore. In Italia il numero dei deceduti è il doppio della provincia cinese dell'Hubei. Ma soprattutto notizie allarmanti vengono dagli Usa, nonostante i tentativi di Trump di rassicurare: "A Pasqua riapriamo. Si comincia a vedere la luce in fondo al tunnel" se è vero che l'Oms prevede che gli Usa potrebbero essere il prossimo epicentro del virus. Buone notizie continuano ad arrivare dalla Cina. Londra: il parlamento britannico sospenderà le sue sedute per quattro settimane a partire da mercoledì. Al Parlamento europeo invece sono  sei le persone risultate positive: un eurodeputato, due funzionari, un assistente parlamentare e due agenti contrattuali esterni.

FOCUS / Il link per il download della app AutoCert19 per chi possiede un dispostivo mobile Apple: https://onelink.to/autocert1

In Spagna più morti che in Cina

image

Si aggrava il bilancio in Spagna: il totale dei decessi supera quello della Cina, come era già accaduto nei giorni scorsi per l'Italia. Le fonti ufficiali parlano di altri 738 morti nelle ultime 24 ore, che portano il totale a 3.434. Quella di oggi è una brusca accelerazione rispetto ai 514 decessi censiti fra lunedi' e martedì. Drammatica la situazione di Madrid: 290 morti nelle ultime 24 ore, che porta la cifra totale di 1.825, il 53,1% del totale spagnolo.

Discorso di Putin alla nazione

Nelle ultime 24 ore in Russia sono stati registrati 163 nuovi casi ufficiali di coronavirus, arrivando così a toccare quota 658. Putin parla alla nazione: "La Russia riuscirà a contenere la diffusione di massa del coronavirus. Nessuno al lavoro la prossima settimana, sripendi pagati lo stesso".

Germania

"Sono almeno 5.600 i pazienti guariti in Germania. Lo ha affermato il presidente del Robert Koch Institut, Lothar Wieler, in conferenza stampa a Berlino. Stando ai dati dell'istituto sono saliti a 31.554 i positivi, e le vittime sono 149. Wieler sottolinea: "In Germania abbiamo relativamente poche vittime in parte perché sin dall'inizio abbiamo eseguito molti test". Secondo la Dpa i positivi sono 33.200 e i morti 160. Buone notizie intanto da Berlino: "La cancelliera Angela Merkel (in quarantena, ndr) sta bene. Lavora da casa. Ha contatti costanti con i ministri del suo gabinetto". Lo ha detto il portavoce Steffen Seibert che ha aggiunto: "Ci saranno una serie di test".

Il Bundestag tedesco ha varato un bilancio aggiuntivo per finanziare il pacchetto di aiuti per l'emergenza coronavirus che prevede nuovi debiti per 156 miliardi di euro. Venerdì prossimo la manovra passerà al Bundesrat (il parlamento delle regioni) per l'approvazione finale. Il piano complessivo è di 1.100 miliardi di euro.

Francia, agente ferita in un controllo

Colpita alla testa da un sasso un'agente di polizia di 23 anni è rimasta gravemente ferita a Beauvais, nell'Oise, fuori Parigi, uno dei primi focolai di coronavirus in Francia. L'agente faceva parte di una pattuglia che ieri pomeriggio ha fermato un gruppo di una dozzina di persone per un controllo legato ai divieti di circolazione imposti per il coronavirus.

Intanto monta la polemica sui dati relativi all'epidemia diffusi ogni giorno dalla direzione generale della Salute: non vengono conteggiati tutti gli anziani che muoiono a casa e nelle case di cure specializzate, note come Ehpad. A riferirlo è il quotidiano Le Point sollevando la questione della "necessaria verità sul numero di morti".

Record di morti in un giorno negli Usa

Negli Stati Uniti si registrano almeno 163 morti nelle ultime 24 ore. E' il bilancio peggiore dall'inizio della pandemia. I casi di contagio sono  53.204 (709 decessi). A Los Angeles prima vittima sotto i 28 anni. La Casa Bianca ha deciso che si si sposta da New York deve stare in quarantena per 14 giorni. Intanto la maggioranza repubblicana al Senato degli Stati Uniti ha annunciato oggi di aver raggiunto con i democratici e la Casa Bianca un accordo su uno "storico" piano da 2.000 miliardi di dollari per rilanciare la prima economia mondiale. Piano che il governatore dello Stato di New York ha definito insufficiente. "Servono più soldi".  Nella Grande Mela sta rallentando la crescita dell'ospedalizzazione dei casi. E questa è la buona notizia. I dati reali continuano però a crescere rispetto alle previsioni: nello stato di New York i contagiati sono 30.811, 5146 i nuovi casi nelle ultime ventiquattr'ore e 285 i morti in totale. Nella sola città di New York i casi sono 17.856, mentre sono 2.952 i nuovi pazienti.  Almeno 15 stati e 30 grandi città americane hanno ordinato a più di 166 milioni di persone, ovvero il 51% della popolazione degli Stati Uniti di rimanere a casa. Lo riferisce la Cnn. Un uomo che ha tossito volutamente in faccia ad una commessa di un supermercato del New Jersey, dicendo di essere positivo al coronavirus, è stato accusato di minacce terroristiche e molestie.

Cina, zero casi "interni" nell'Hubei che riapre

image

La Cina rimuove dopo due mesi le restrizioni all'Hubei, la provincia epicentro della pandemia, annunciando ancora una volta zero casi di infezione sul fronte domestico. Secondo i dati della Commissione sanitaria nazionale (Nhc), nella giornata di ieri sono stati confermati altri 47 contagi importati, saliti a totali 474, in gran parte legati al rientro di cittadini cinesi. Tre dei quattro decessi sono avvenuti dell'Hubei e due nel capoluogo Wuhan, dove il blocco sarà rimosso l'8 aprile. E a Wuhan hanno ripreso a circolare gli autobus dopo 9 settimane. Zero casi interni in tutta la Cina continentale. Cinquemila i volontari per la fase 1 della sperimentazione del vaccino.

Il lockdown in India

Dall'alba di oggi alle frontiere a nord di Delhi si sono create colonne di camion lunghe vari chilometri. Gli automezzi, carichi di beni di prima necessità, frutta, verdura, latte e altri cibi deperibili, ma anche medicinali, provengono dagli stati confinanti a nord, il Punjab, e l'Haryana.

Corea del Sud, 100 casi (34 "importati")

La Corea del Sud ha registrato martedì 100 nuovi casi, in rialzo sui 76 di lunedì, per un totale di infezioni portatesi a quota 9.137. Secondo gli ultimi dati del Korea Centers for Disease Control and Prevention (Kcdc), tra i nuovi contagi 34 sono classificati come importati dell'estero, per un totale di 101 unità. I morti sono aumentati di sei unità, a 126. Ammontano invece a 223 le persone che hanno completamente recuperato e che sono state dimesse dagli ospedali, per complessive 3.730 unità.

Il resto del mondo: nuova stretta in Australia

L'Australia annuncia una stretta sul distanziamento sociale per i coronavirus e vieta i viaggi all'estero. La stretta prevede che non vi siano matrimoni con più di 5 persone, funerali con più di 10 e non più di una persona per 4 metri quadrati. L'Australia ha registrato 429 nuovi casi di coronavirus oggi che portano il totale nazionale a 2.252, con 8 decessi. In Argentina 387 contagi e 6 morti. Stato di emergenza in Nuova Zelanda.  A Taiwan 19 nuovi casi (235 il totale).

In Giappone nuovo focolaio: le autorità di Tokyo hanno rilevato oggi oltree 40 nuovi casi di contagio nella capitale nipponica, che è la più grande megalopoli del mondo con altre 30 milioni di abitanti. In Iran tutti in casa per 15 giorni. Oltre 143 persone sono decedute nelle ultime 24 ore, portando il totale a 2.077 vittime. I casi registrati aumentano a 27.017, con 2.206 nuovi contagi. I guariti aumentano invece a 9.625. Impennata anche in Belgio: 668 nuovi positivi, che portano il totale a 4.937, secondo quanto riportano i media locali. Il bilancio delle vittime sale a 178. Stato di emergenza in Ucraina: 113 contagiati e 4 morti.

La mappa live del contagio