Roma, 20 febbraio - Il calcio piange Mauro Bellugi, allenatore ed ex giocatore di Inter, Bologna, Napoli e Pistoiese.  È deceduto stamattina all'ospedale Niguarda di Milano in seguito a un'infezione. Aveva compiuto da poco 71 anni, era nato a Buonconvento, nel Senese, il 7 febbraio 1950. Nei mesi scorsi era stato ricoverato in ospedale per Covid, lo scorso novembre aveva subito l'amputazione di entrambe le gambe. Prima una poi l'altra, nel giro di una settiman: una decisione presa dai medici a seguito del peggioramento per altre patologie che l'ex cacliaveva prima di contrarre il Coronavirus. Negli ultimi anni Bellugi era diventato anche apprezzato opinionista tv.  

Qui la storia di Mario Bellugi. Dal Covid alle gambe amputate, senza mai arrendersi