26 gen 2022

Green pass, verso allungamento della durata per chi ha la terza dose

L'ipotesi è allo studio del governo, che però adesso aspetta l'elezione del capo dello Stato

Green pass
Green pass

Roma, 26 gennaio 2022 - La validità del Green pass potrebbe essere allungata chi ha completato il ciclo vaccinale con la terza dose (o booster). E' questa l'ipotesi allo studio del governo, secondo fonti vicine al ministero della Salute. Ogni valutazione sul tempo (9 mesi, 1 anno o anche oltre) necessità però di una valutazione scientifica prima di un decreto che intervenga a modificare l'attuale durata. 

Bollettino Covid: i dati del 26 gennaio

Il decreto in vigore prevede che dal 1° febbraio il super Green pass (cioè quello rilasciato a vaccinati e guariti) abbia una validità di sei mesi. Tuttavia molte di queste certificazioni scadranno nelle prossime settimane, se si considera che il booster è stata autorizzato a metà settembre (tra le categorie a rischio scadenza, ad esempio, ci sono gli operatori sanitari). Da qui, dunque, la decisione di allungarne la durata (forse anche senza un limite) in attesa che arrivino indicazioni su un'eventuale quarta dose.

Il tema potrebbe essere affrontato dal governo e una decisione presa dopo l'elezione del presidente della Repubblica. Nei giorni scorsi sia le Regioni sia il Movimento 5 Stelle avevano chiesto di rivedere la durata del Green pass. Da segnalare, inoltre, che dal 1° febbraio quello europeo ha validità di nove mesi.

Fiaso: una madre su 6 partorisce col Covid

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?