17 mar 2022

Fedez in lacrime: "Sono malato". Gioia e dolore, sempre sui social

L’annuncio del rapper ai follower: "Non vi ho mai nascosto nulla". E la moglie Ferragni gli fa coraggio

viviana ponchia
Cronaca

La poetessa canadese Margaret Atwood scrive che la narrazione non è mai un processo a senso unico: se è una storia che stai raccontando, dovrai pure raccontarla a qualcuno. Con gli occhi rossi e la voce incrinata, ieri Fedez ha comunicato attraverso le storie Instagram di essere malato. Amore, matrimonio, figli, affari, salute. Con coerenza, tutto passa attraverso i social nella vita di Federico Leonardo Lucia, 32 anni, l’altra metà dei Ferragnez, papà orgoglioso dei piccoli Leone e Vittoria. Non aveva nascosto una analoga preoccupazione nel dicembre del 2019 dopo un controllo medico: "Durante una risonanza magnetica mi è stata trovata una cosa chiamata demielinizzazione nella testa. È un fenomeno che avviene quando hai la sclerosi multipla".

Non spiega se ci sia un collegamento, promette però di raccontare presto di che cosa si tratti: "Non ora, non in questo momento in cui mi sento di stringermi alla mia famiglia e ai miei figli". Ma il punto di vista resta lo stesso: cambia lo sguardo sulle cose importanti della vita, si impone un percorso diverso. Con una felpa blu e frequenti interruzioni per soffiarsi il naso, Fedez mette il suo pubblico sterminato in apprensione ma dice di farlo per due ragioni: una è sfogarsi, l’altra è una buona causa: "Se questo mio racconto riesce a dare conforto anche solo a una persona, che magari non ha la fortuna di essere circondata di affetti come me, con una famiglia come la mia, mi fa pensare che questa parentesi della mia vita ha una sua utilità".

La fenomenologia di un’esistenza votata alla massima esposizione è stata studiata da sociologi e psicologi non sempre indulgenti. Come le nozze blindate ma social, invisibili eppure connesse, liquidate dagli hater come cafone, magnificate da chi passa la vita a desiderare di essere come loro. Come i 29 anni festeggiati in un supermercato con le banane al posto giusto e lancio di lattughe e panettoni, parola d’ordine "prendi tutto ciò che vuoi".

Che si tratti di acqua minerale o gravidanze, loro parlano ed è di loro che tocca parlare. Lui la fa semplice anche stavolta: "In questi anni è come se avessi avuto una specie di album dei ricordi condiviso. E solo ora mi rendo conto dell’importanza di aver strappato un sorriso a qualcuno che magari stava affrontando un momento difficile". Chiara Ferragni si schiera sulla stessa linea, il proprio profilo social, con una foto in cui sorride assieme al marito e al figlio: "L’amore della mia vita, Fedez, in questi giorni ha bisogno di supporto extra. Ti amiamo più che mai amore mio, e presto starai bene, sempre circondato dall’affetto di tutta la tua famiglia, amici e persone che ti amano tanto".

Tutto pubblico, la gioia e il dolore. "Quell’album condiviso sarà anche la mia forza - continua il rapper - e servirà a strappare un sorriso anche a me. In questo momento non sono abbastanza lucido da andare oltre, ma sono pronto ad affrontare questa nuova avventura che la vita mi ha presentato. Ringrazio mia moglie che mi è stata vicina in questi giorni, i miei amici e la mia famiglia. Spero di potervi dare aggiornamenti positivi il più preso possibile".

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?