17 mar 2022

Covid Italia: bollettino del 17 marzo. Impennata di contagi in 7 giorni. Tutti i dati

Gli aggiornamenti del ministero della Salute: 79.895 casi e 128 morti. Il Lazio sfiora i 10mila nuovi casi. Nuovo balzo in Veneto: quasi 7mila. In Puglia 8.559 nuovi positivi, 5.529 in Toscana, 3.738 in Emilia Romagna e 2.889 nelle Marche. Gimbe: +36% in una settimana

featured image
Covid, la mappa dei contagi del 17 marzo 2022

Roma, 17 marzo 2022 - Nuovo bollettino sull'epidemia da Coronavirus in Italia. L'attenzione sui numeri è alta, dato la risalita della curva negli ultimi giorni, e in vista delle nuove riaperture. I dati confermano la tendenza all'aumento dei contagi, che tornano a quota 80mila in 24 ore. Con gli ospedali che registrano una situazione di stabilità. La cabina di regia ha già stilato una road map di graduale ritorno alla normalità, al vaglio del Cdm. "A fine marzo terminerà lo stato d'emergenza e cadranno alcune restrizioni, ma queste decisioni non rappresentano, purtroppo, la fine della pandemia", ha ricordato la ministra per gli Affari regionali, Mariastella Gelmini, durante l'incontro tra governo e le Regioni. "Dovremo continuare a mantenere alta la guardia - è l'avvertimento -: il Covid non è ancora sconfitto".

Approfondisci:

Covid, Rt e incidenza ancora in aumento: tutti i dati Iss

Sommario

La conferma arriva dal monitoraggio della Fondazione Gimbe: la curva dei contagi Covid, segnala, "punta in alto", i casi sono cresciuti del "36% in 7 giorni" e l'inversione "è netta". Mentre continua la diminuzione dei decessi (pari a -18,7%), i casi attualmente positivi salgono a 1.036.124 (erano 1.011.521) e aumentano anche le persone in isolamento domiciliare (1.027.149 contro 1.002.153). Un'inversione di tendenza che, dichiara il presidente della Fondazione, Nino Cartabellotta, "riconosce diverse cause: dal rilassamento della popolazione alla diffusione della più contagiosa variante Omicron BA.2", Omicron 2, "dal calo della protezione vaccinale nei confronti dell'infezione alla persistenza di basse temperature che costringono ad attività al chiuso". In questa cornice, "la campagna vaccinale è in stallo nonostante quasi 4,6 milioni di vaccinabili con prima dose", segnala la Gimbe, dato che non tiene conto delle esenzioni di cui non è noto il dato esatto, "e 2,9 con booster". 

Covid, il bollettino del 17 marzo 

Oggi 79.895 nuovi casi e 128 morti. Sostanzialmente stabili ricoveri (-13) e terapie intensive (-4). Giovedì scorso i casi erano stati 54.230, per cui l'incremento su base settimanale è del 47%. I tamponi processati sono 529.882 (ieri 490.711), con un tasso di positività che passa dal 14,8 al 15,1%. I decessi sono 128 (ieri 137): le vittime totali dall'inizio della pandemia diventano 157.442 

Lazio

"Oggi nel Lazio su 10.944 tamponi molecolari e 46.626 tamponi antigenici per un totale di 57.570 tamponi, si registrano 9.504 nuovi casi positivi (+748), sono 8 i decessi (-3), 1.036 i ricoverati (+6), 74 le persone ricoverate nelle terapie intensive (+5) e 8.312 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 16,5%. I casi a Roma città sono a quota 4.329". Lo ha detto l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato.

Lombardia

Sono 8.670 i contagi in 24 ore in Lombardia. Continuano a diminuire i ricoverati in terapia intensiva (-13, 58), mentre crescono quelli negli altri reparti per la cura del coronavirus (+35, 844). I decessi sono 23 su un totale complessivo di 39.000 dall'inizio della pandemia. Per quanto riguarda le province, a Milano sono stati segnalati 2.987 nuovi casi di cui 1.431 a Milano città, a Bergamo 558, a Brescia 985, a Como 640, a Cremona 275, a Lecco 299, a Lodi 131, a Mantova 374, a Monza e Brianza 702, a Pavia 407, a Sondrio 97 e a Varese 793.

Puglia

In Puglia sono stati registrati 8.559 nuovi casi di Covid e 2 decessi. Attualmente sono 92.101 le persone positive, 550 sono ricoverate in area non critica e 27 in terapia intensiva. Complessivamente dall'inizio dell'emergenza i casi totali sono 814.428 a fronte di 9.213.918 test eseguiti. Sono 714.487 sono le persone guarite e 7.840 quelle decedute.

Campania

In Campania, nelle ultime 24 ore, si sono registrati 8.370 positivi al Coronavirus (6.829 al test antigenico e 1.541 al tampone molecolare), dati che tengono conto dell'aggiornamento sulle misure di quarantena e isolamento del ministero della Salute. Sono 4 i decessi nelle ultime 48 ore, dei quali 3 avvenuti in precedenza ma registrati ieri. A comunicarlo l'Unità di crisi regionale. I tamponi processati ieri sono stati 43.666 di cui 31.756 test antigenici e 11.910 molecolari. Il report posti letto su base regionale riporta 631 posti letto di terapia intensiva disponibili, di cui 41 occupati mentre i posti letto di degenza disponibili, tra posti letto Covid e offerta privata 3.160, di cui 563 occupati.

Sicilia

Ricrescono i contagi Covid in Sicilia: il numero dei nuovi positivi è di 6.230 (ieri 6.002), ma con un numero superiore di tamponi processati, 40.754, facendo flettere il tasso di positività al 15,2%. Calano i decessi, 18 (-11). I guariti sono 4.460 e gli attualmente positivi crescono di 4.237 unità attestandosi su un numero totale di 231.815. Il numero dei ricoveri nei reparti ordinari è di 874 (-6), sono 65 (+3) i ricoveri in terapia intensiva con 7 nuovi ingressi. In isolamento domiciliare ci sono 230.876 persone.

Veneto

Un altro bollettino Covid vicino a quota 7.000 in Veneto, che da alcuni giorni vede rialzarsi la curva epidemiologica. I nuovi positivi nelle ultime 24 ore sono 6.829 (ieri erano stati 5.795), le vittime sono 7.  Il numero dei positivi dall'inizio dell'epidemia sale a 1.402.097, quello dei decessi a 14.015. Torna a salire di conseguenza il dato dei soggetti attualmente positivi e in isolamento, 60.667 (+ 3.665). Sono invece in calo i report ospedalieri: i malati Covid ricoverati in area medica sono 765 (-9), quelli nelle terapie intensive 56 (-2). Prosegue su numeri residuali l'attività vaccinale nella regione. Ieri sono state fatte complessivamente 2.937 somministrazioni, delle quali 117 prime dosi.

Toscana

In Toscana sono 915.716 i casi di positività al Coronavirus, 5.529 in più rispetto a ieri (1.572 confermati con tampone molecolare e 3.957 da test rapido antigenico). I nuovi casi hanno un'età media di 40 anni circa: 22% ha meno di 20 anni, 24% tra 20 e 39 anni, 32% tra 40 e 59 anni, 17% tra 60 e 79 anni, 5% ha 80 anni o più. Si registrano purtroppo altri 12 decessi. In diminuzione i ricoverati: sono 680, 19 in meno rispetto a ieri, di cui 27 in terapia intensiva, 4 in meno. I guariti crescono dello 0,3% e raggiungono quota 869.181 (94,9% dei casi totali). Gli attualmente positivi sono oggi 37.245, +7,5% rispetto a ieri. Complessivamente, 36.565 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (2.612 in più rispetto a ieri, più 7,7%). Sono 5.771 (160 in più rispetto a ieri, più 2,9%) le persone, anch'esse isolate, in sorveglianza attiva.

Calabria

Sono 4.008 i nuovi casi di Covid in Calabria su 15.222 tamponi eseguiti. Nella regione si registrano anche 11 decessi. Rispetto a ieri sale il rapporto tra tamponi fatti e tamponi positivi (dal 24,75% al 26,33%). Dall'inizio dell'emergenza i decessi sono 2.208 e i guariti 195.146 (+1.624 rispetto a ieri). I pazienti ricoverati in area medica sono 347 (+11 rispetto a ieri) e 14 quelli in terapia intensiva (-2 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi sono 58.748.

Emilia Romagna

Dall'inizio dell'epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 1.227.339 casi di positività, 3.738 in più rispetto a ieri, su un totale di 24.633 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore, di cui 12.924 molecolari e 11.709 test antigenici rapidi. Complessivamente, la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 15,2%. I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell'Emilia-Romagna sono 53 (invariato rispetto a ieri), l'età media è di 65,6 anni. Per quanto riguarda i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, sono 991 (-24 rispetto a ieri, -2,4%), età media 74,5 anni. La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 970 nuovi casi (su un totale dall'inizio dell'epidemia di 253.086), seguita da Modena (509 su 190.083) e Reggio Emilia (417 su 135.048). I casi attivi, cioè i malati effettivi, sono 33.991 (+1.387). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 32.947 (+ 1.411), il 96,9% del totale dei casi attivi. Le persone complessivamente guarite sono 2.337 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 1.177.222. Purtroppo, si registrano 14 decessi.  

Piemonte

Il Piemonte ha comunicato 2.967 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19, pari al 8,8% di 33.754 tamponi eseguiti, di cui 28.903 antigenici. Il totale dei casi positivi diventa 1.016.480. I ricoverati in terapia intensiva sono 21 (+1 rispetto a ieri) I ricoverati non in terapia intensiva sono 577 (-17 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 45.942 mentre i tamponi diagnostici finora processati sono 16.121.586 (+ 33.754 rispetto a ieri). Sono 3 i decessi di persone con diagnosi di Covid, il totale diventa quindi 13.141 deceduti risultati positivi al virus. Infine i pazienti guariti, che diventano complessivamente 956.799 (+1869 rispetto a ieri).

Marche

Nelle ultime 24 ore nelle Marche ci sono stati 2.889 nuovi casi di Covid (in crescita visto che ieri sono stati 2.424), mentre cresce ancora il tasso di incidenza che torna ad avvicinarsi a quota mille. Con 7.883 tamponi testati (6.350 nuove diagnosi e 1.533 nel percorso guariti) il tasso di positività si attesta al 45,5% mentre il tasso di incidenza a 974,35. Si registrano altre due vittime.

Umbria

Quindici ricoverati Covid in più nell'ultimo giorno in Umbria, ora 186, mentre scendono a tre, da quattro, i posti occupati nelle terapie intensive, tutti nell'ospedale di Terni. I morti sono stati due nelle ultime 24 ore in base a quanto riporta il sito della Regione. Nell'ultimo giorno sono emersi 2.522 nuovi positivi e 1.208 guariti, con gli attualmente positivi in crescita del 7,3% e ora 19.315, 1.312 in più. Sono stati analizzati 2.571 tamponi e 9.431 test antigenici, con un tasso di positività che sale al 21%, in salita rispetto al 19,65% di mercoledì.

Sardegna

In Sardegna sono 2.411 i nuovi casi confermati di positività al Covid, di cui 1.949 diagnosticati con test antigenico. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 12.578 tamponi, secondo l'ultimo aggiornamento della Regione, segnala altri cinque decessi: una donna di 92 anni, nella Citta' Metropolitana di Cagliari; un uomo di 91 anni, nel Sud Sardegna; due donne di 82 e 94 anni e un uomo di 95 nell'Oristanese. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 19, lo stesso numero di ieri, mentre quelli in area medica sono 337, tre in piu'. Sono 26.540 le persone in isolamento domiciliare, 775 in più rispetto a ieri.

Abruzzo

Sono 2.208 (di età compresa tra 4 mesi e 99 anni) i nuovi casi positivi al Covid registrati oggi in Abruzzo, che portano il totale dall'inizio dell'emergenza - al netto dei riallineamenti - a 285.710. Dei positivi odierni, 1.763 sono stati identificati attraverso test antigenico rapido. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 1 nuovo caso (si tratta di una 76enne della provincia di Teramo) e sale a 3036. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 247.631 dimessi/guariti (+586 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 35041 (+1616 rispetto a ieri).

Le altre Regioni

In Basilicata si registrano 1.022 nuovi casi di Covud e due decessi. In Alto Adige, invece, sono 642 i nuovi casi e nessuna persona è deceduta in seguito al Coronavirus nelle ultime 24 ore. In Friuli Venezia Giulia sono stati rilevati complessivamente 1.241 nuovi contagi, sono morte 6 persone. Nessun decesso e 76 nuovi casi positivi anche in Valle D'Aosta. Sono 1.572 i nuovi positivi  in Liguria, 4 i decessi. Nessun morto da Covid-19 in Trentino, mentre sono 393 i contagi. In Molise 292 casi e un decesso.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?