Neve bianca e soffice, la bellezza dei panorami delle montagne, relax in baita: la settimana bianca è questo e molto altro. Ma quale meta scegliere? Ecco qualche suggerimento.

BREUIL CERVINIA
Se il vostro programma è quello di scatenarvi su e giù per le piste per diverse ore al giorno, avrete bisogno di un comprensorio di notevole importanza. Potete optare ad esempio per quello di Breuil Cervinia Valtournenche Zermatt, uno dei più estesi delle Alpi, che si sviluppa lungo tre vallate di due nazioni, Italia e Svizzera, dai 3.883 metri del Piccolo Cervino per arrivare ai 1.524 metri di Valtournenche.

LES DEUX ALPES
Chi ama lo snowboard e le sue acrobazie, deve trovare delle piste adatte a lui: provate in Francia, nella località di Les Deux Alpes. Ha una posizione molto alta, il ghiacciaio infatti è addirittura a 3200 metri, e la neve fresca e naturale dunque è garantita per tutta la stagione. A 2600 metri, allo Snow Park, ci si può cimentare su rampe di altezze diverse.

MOLVENO O MADONNA DI CAMPIGLIO
Per sciare insieme a tutta la famiglia servono piste semplici, adatte anche ai più piccoli e soprattutto località che garantiscano altre attrattive, come Molveno, che con il suo lago nelle giornate di sole regala passeggiate rilassanti guardando il panorama; oppure Madonna di Campiglio, dove trovare anche una piscina per le giornate di brutto tempo, o il laghetto ghiacciato su cui pattinare in inverno.

SESTRIERE
Per chi ama lo sport, Sestriere è la meta ideale: si trova nel cuore di una delle aree sciistiche più grandi d’Europa, conosciuta come Vialattea, ed è l’unico luogo in cui è possibile sciare in notturna su una pista olimpica illuminata. Regolarmente vengono ospitati eventi di Coppa del Mondo di Sci Alpino.

CORTINA D’AMPEZZO
Circondata dalle Dolomiti, patrimonio UNESCO, Cortina d’Ampezzo è una località esclusiva. Qui potrete dedicarvi anche allo shopping e a piacevoli passeggiate dopo lo sci per scaldarvi con una cioccolata calda in uno dei bar della città.

Leggi anche:
- Vacanze in montagna: 5 luoghi per sciare e non solo
- Ai Weiwei all'Amsterdam Light Festival
- Può una coltura intensiva salvare la barriera corallina?