Roma, 7 ottobre 2017 - Una corsa, un campione, un cane spaventato che corre un rischio tremendo. Sono gli ingredienti di una storia che arriva dal Portogallo. Durante la Constalica Rallye Vouzela, un rally molto noto in Portogallo e che ha la durata di due giorni, il campione Carlos Matos ha rinunciato alla possibilità di vincere per salvare un cane che si è trovato davanti sulla strada.

Il quattrozampe se l'è vista brutta ma è riuscito a sfuggire all'impatto e a darsi alla fuga a gambe levate. «Nessun fatto straordinario - ha poi sottolineato il campione che aveva già vinto tre volte la gara - Se succedesse di nuovo, farei la stessa cosa. Chi mi conosce sa quanto amo gli animali». Un amore che è venuto prima del successo nel rally. La vita di un animale vale più di una coppa.

GUARDA IL VIDEO