8 mag 2022

Lazio, Sarri: "Chiudere davanti alla Roma? Pensiero provinciale"

L'allenatore biancoceleste non pensa allo scontro a distanza con i rivali cittadini

ada cotugno
Sport
Sarri ha commentato le prestazioni della Lazio
Sarri ha commentato le prestazioni della Lazio

Roma, 8 maggio 2022. Non si placa il botta e risposta a distanza fra Lazio e Roma, entrambe in lotta per il quinto posto in campionato. Ieri i biancocelesti sono riusciti a conquistare i tre punti in casa contro la Sampdoria vincendo per 2-0, un trionfo fondamentale che serve a difendere la posizione in una classifica corta e che cambia di giornata in giornata. Ma per Maurizio Sarri non è saggio in questo momento rivolgere un pensiero ai rivali cittadini.

Nessun paragone con la Roma

Subito dopo la vittoria contro la Sampdoria ai microfoni di Sky è intervenuto Maurizio Sarri per lanciare un ammonimento a tutti i tifosi. L'allenatore si rivolge in particolare a chi già pensa di concludere questo campionato davanti alla Roma: "La città di Roma merita due squadre forti. Basta pensare così in maniera provinciale. Il derby sarà sempre sentito, la partita dell'anno, ma bisogna iniziare a pensare in maniera diversa". Nessun derby a distanza quindi per la Lazio che resta focalizzata soltanto sugli ultimi impegni di questa stagione, dalla quale spera di ricavare un piazzamento per la prossima Europa League.

Il bilancio della squadra

Oltre alla rivalità, Sarri fa un bilancio della Lazio vista nelle ultime uscite, a cominciare da quella di ieri: "Abbiamo fatto una buona partita contro una squadra che negli ultimi 15 giorni si era ritrovata. Potevamo gestire meglio i minuti di recupero, ma buona prestazione. Dal completamento della rosa abbiamo giocato ogni tre giorni. Da due mesi si lavora anche durante la settimana e la squadra ha di media due punti a partita, una media Champions". C'è ancora qualcosa da migliorare in vista della prossima stagione: "I numeri dicono che la fase difensiva non è andata benissimo. Abbiamo fatto anche cose strane, come contro lo Spezia: presi tre gol senza occasioni degli avversari. L’unico aspetto che considero positivo è che nel girone di ritorno la situazione è cambiata sia a livello numerico che di sensazioni".

Leggi anche - Fiorentina-Roma, le probabili formazioni

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?