Le protesta contro Maresca di Conte e Oriali
Le protesta contro Maresca di Conte e Oriali

Milano, 26 gennaio 2021 - L'espulsione rimediata a Udine e le proteste nei confronti dell'arbitro Fabio Maresca costano due turni di squalifica e una multa da 20 mila euro ad Antonio Conte. Questa la sanzione inflitta dal Giudice Sportivo ai danni del tecnico dell'Inter, reo di "avere, al 45' del secondo tempo, continuato a protestare in maniera veemente, successivamente al provvedimento dell'ammonizione proferendo a gran voce frasi irrispettose nei confronti del direttore di gara che proseguivano anche dopo il provvedimento di espulsione prima di lasciare il terreno di gioco; nonché, per aver al termine della gara, nel tunnel che adduce agli spogliatoi, affrontato il direttore di gara medesimo con fare minaccioso urlandogli un'espressione gravemente offensiva; infrazione quest'ultima rilevata anche dal collaboratore della Procura Federale". 

Squalificato anche Oriali

L'Inter dovrà quindi rinunciare al proprio allenatore in occasione delle partite con Benevento e Fiorentina. Contro le Streghe mancherà pure Lele Oriali, punito anch'egli dal Giudice Sportivo "perché, al termine della gara, reiterando le proteste anche dopo il provvedimento di ammonizione, raggiungeva al centro del terreno di gioco il direttore di gara urlandogli frasi irrispettose". Un turno di squalifica e ammenda da 5000 euro per il dirigente nerazzurro. 

Leggi anche: Al via i quarti di Coppa Italia